Palfrey (Resp. vendite in Asia):”In oriente con Bolingbroke per spingere il brand, che numeri…”

Palfrey (Resp. vendite in Asia):”In oriente con Bolingbroke per spingere il brand, che numeri…”

Commenta per primo!

Adam Palfrey, ex rugbista, adesso impiegato nello staff responsabile del marketing nerazzurro, ha concesso un’intervista al Welsh Online, in cui ha spiegato come è entrato a far parte della famiglia dell’Inter e del lavoro che andrà a fare per aumentare il brand del club nerazzurro. Palfrey che ha ricoperto la carica di CEO per la federazione di rugby di Singapore, è poi entrato a far parte della dirigenza dei Brisbane Roar, in questo modo ha potuto conoscere la famiglia Bakrie, più volte coinvolta, seppur marginalmente, nell’Inter dell’era Thohir ed è così che ha potuto presentarsi all’Inter come lui stesso ha spiegato:“Venni a conoscenza del posto all’Inter e mi presentai, immaginando che sarei tornato in Galles con il Cardiff. Invece all’Inter è piaciuta la mia passione e mi hanno messo a capo delle vendite in Asia e io voglio costruire una base di tifosi. I nerazzurri hanno 260 milioni di fan e questa è una grossissima opportunità di sviluppo. Le loro partite vengono trasmesse in 212 Paesi del mondo, con circa 4 milioni di spettatori in ognuno di questi Paesi. È affascinante poter lavorare partendo da questa base”.

Palfrey, infine, spiega come tra poco andrà in Asia per spingere il brand dell’Inter ed aumentare il flusso di entrate:“Io avrò a che fare con un mercato competitivo, i nerazzurri vedono l’Asia come un posto per generare entrate e aumentare i fan. Ad esempio il Manchester United sono molto competitivi su questo mercato, ma Bolingbroke, che era COO ad Old Trafford, e io andremo a breve in Asia per spingere questo marchio che è nella storia italiana, un brand unico”.

Leggi anche: MERCATO – PER HANDANOVIC IL FUTURO E’ GIA’ SCRITTO

Leggi anche: MERCATO – MOU VUOLE STRAPPARE TOURE’ ALLA SUA INTER

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy