Paolillo: “Icardi? Un allenatore deve essere libero di convocare chi vuole, se fa le scelte sbagliate ne paga le conseguenze”

Paolillo: “Icardi? Un allenatore deve essere libero di convocare chi vuole, se fa le scelte sbagliate ne paga le conseguenze”

Ernesto Paolillo ha ricoperto il ruolo di amministratore delegato all’Inter dal 2006 al 2012

di Paolo Messina

Risolvere un cubo di Rubik è, solitamente, difficile. Farlo con ogni tassello che cambia colore e scombina i precedenti accoppiamenti da un momento all’altro diventa un’impresa ai limite del possibile. Il caso Icardi è facilmente accostabile a questo esempio. Quando tutto sembrava rientrato e il ritorno al calcio giocato ormai imminente, Inter-Lazio e le dichiarazioni post partita di Spalletti hanno alzato un nuovo polverone rendendo ancora più enigmatica una vicenda, che ha ormai oltrepassato il confine del normale, sfociando nell’assurdo.

La società nerazzurra, in questo caso, non può far altro che aspettare le convocazioni verso Geona-Inter e ragionare di conseguenza. Chi in dirigenza ha ricoperto in passato un grande ruolo è Ernesto Paolillo, il quale è intervenuto a RMC Sport. Chiara la sua opinione sul caso: “Icardi-Spalletti, situazione complessa. Spero che il tecnico abbia valutato le conseguenze delle sue scelte. Per fortuna nella società c’è Marotta, che saprà prendere le dovute decisioni. Nel bene e nel male, un allenatore deve essere libero di convocare chi vuole. Poi se fa le scelte sbagliate, ne paga le conseguenze. Marotta è arrivato a giochi fatti, si è trovato davanti a questa situazione”.

Politano: “Ho avuto un po’ di alti e bassi e qualche calo fisico. Mi trovo bene anche da prima punta”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy