Perde 11mila euro per il gol di Cristiano Ronaldo e gli chiede il risarcimento: “Voglio i biglietti per la semifinale!”

Perde 11mila euro per il gol di Cristiano Ronaldo e gli chiede il risarcimento: “Voglio i biglietti per la semifinale!”

La rete del Pallone d’Oro ha sancito l’eliminazione della Juventus dalla Champions League e ha rovinato i sogni di gloria di questo giovane scommettitore

di Donato Cerullo, @donatocerullo

La dea bendata ieri sera ha voltato le spalle alla Juventus: un gol di Cristiano Ronaldo nei minuti di recupero del ritorno dei quarti di finale ha condannato i bianconeri all’eliminazione dalla Champions League, dopo novanta minuti dove i ragazzi di Massimiliano Allegri hanno sfiorato l’impresa, recuperando le tre reti di svantaggio della gara d’andata sui blancos.

Milioni di appassionati delusi a casa ma un ragazzo più di tutti: si tratta di Giuseppe Norma, 23enne di Eboli, che al fischio finale di Real MadridJuventus, ha dovuto strappare una scommessa milionaria. Dopo aver indovinato il risultato esatto dell’incredibile impresa della Roma contro il Barcellona all’Olimpico e l’1-2 del Liverpool contro il Manchester City, Giuseppe, sostenitore della Roma, ha seguito con molta attenzione la sfida del Santiago Bernabeu, che avrebbe potuto regalargli la bellezza di 11mila euro. Il ragazzo al 90′ già pregustava la clamorosa vincente ma l’arbitro Michael Oliver nei minuti di recupero ha concesso un calcio di rigore al Real Madrid, poi trasformato da Cristiano Ronaldo.

Il ragazzo non ci sta e chiede un risarcimento “CR7 mi ha fatto perdere un’incredibile scommessa: adesso voglio due biglietti per le semifinali di Champions come risarcimento!”.

Riuscirà Giuseppe ad ottenere questa “piccola” ricompensa?

scommessa-real-madrid

 

LEGGI ANCHE – Dalbert: “Andare via? In questo momento penso a…”

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

CR7 NON SMETTE DI STUPIRE: CHE SUPERGOL IN ALLENAMENTO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy