Perisic, è già finito lo sprint?: “Non entra mai nel gioco. Segna, ma nella porta sbagliata”

Perisic, è già finito lo sprint?: “Non entra mai nel gioco. Segna, ma nella porta sbagliata”

Si fa sovrastare da Ceppitelli sull’1-0 poi non incide mai: prestazione horror

di Marco Accarino, @AccarinoMarco

E’ durata poco più di una partita l’illusione di aver trovato in Ivan Perisic il nuovo leader dell’Inter post-Icardi. Il croato sia nei minuti finali contro la Sampdoria che contro il Rapid Vienna aveva concluso la gara con la palma di migliore in campo, ma ieri non si è ripetuto. Anzi, il croato è apparso forse l’uomo più in difficoltà a livello mentale assieme a Kwadwo Asamoah. I quotidiani sportivi sono sulla stessa linea: il voto in pagella è un 4.5 che pesa tantissimo nell’economia della partita. 

Già a partire dal prossimo impegno il numero 44 croato dovrà riprendersi il trono di esterno titolare: Keita Balde, il migliore tra gli interisti nei mesi invernali, tornerà nelle prossime settimane e proprio Perisic potrebbe lasciargli il posto da titolare.

Marca – Wanda Nara: “Niente Real Madrid per Icardi per colpa mia? Falso!”. Ed ora Mauro può partire per 50 milioni!

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy