Pescara-Inter, de Boer in conferenza: “Avere pressione è normale. Su Joao Mario e Jovetic…”

Pescara-Inter, de Boer in conferenza: “Avere pressione è normale. Su Joao Mario e Jovetic…”

Il tecnico nerazzurro risponderà alle domande dei giornalisti in vista della trasferta contro il Pescara.

convocati de boer

In vista del match tra Pescara e Inter di domani alle 20.45, Frank de Boer risponde alle domande dei giornalisti cercando di sciogliere i dubbi sul modulo e sulla formazione. Ecco le sue parole.

Domani sarà il primo bivio della stagione?

Siamo felici di poter iniziare, abbiamo la possibilità di poter giocare due partite in tre giorni. L’unica cosa che vedo negativa è il non aver avuto tutti i giocatori a disposizione in queste settimane. Ci sono dei giocatori che hanno avuto la possibilità di giocare 90 minuti. Possiamo migliorare e sotto l’aspetto mentale e fisico abbiamo già avuto dei miglioramenti“.

Quali sono le sue sensazioni sul derby di Glasgow?

Credo sia importante una partita del genere, ne ho giocata solo una, ma è fantastico, per 90 minuti tutti danno il 100%. Si tratta di una delle partite più impressionanti e importanti al mondo“.

In cos’è migliorata la squadra e cosa si aspetta dalla trasferta di domani?

Io sono convinto che abbiamo fatto passi avanti fisicamente e mentalmente. Vorrei una squadra unità con la stessa idea di gioco: tutti attaccano e tutti difendono. Seguendo queste direttive possiamo vincere. Col Palermo ho visto dei miglioramenti e possiamo giocare bene col Pescara“.

Joao Mario sarà titolare?

Tutti i giocatori, a parte Ansaldi e Andreolli, sono pronti per giocare. Lui è pronto e sarà con noi a Pescara. Credo che sia un centrocampista completo: può giocare sia da mezz’ala che da esterno in un 4-4-2 mentre nel 4-3-3 può giocare sia in posizione offensiva che difensiva. Per me è un giocatore completo e può giocare ovunque“.

Giusto dire che da domani per l’Inter inizia un nuovo campionato?

Abbiamo avuto la possibilità di migliorare e ci sarà da migliorare ancora. I giocatori rimasti ad Appiano sotto l’aspetto fisico hanno lavorato molto bene anche se per ora non abbiamo potuto giocare 11 contro 11 in allenamento. Domani inizia un nuovo campionato per noi: sono fiducioso“.

Si aspettava le critiche ricevute o è sorpreso?

Credo sia normale anche perché sono un nuovo allenatore straniero ed ho molti occhi addosso. Bisogna valutare realisticamente le prime partite: ho avuto solo 3 giorni per preparare la prima. L’ambiente e fiducioso ma ci vuole tempo“.

Brozovic e Joao Mario possono coesistere?

Brozovic è un giocatore di qualità e non avrà problemi a giocare con Joao Mario in futuro“.

Cosa pensa del fatto che si parla già di un possibile allontanamento?

Quando in un grande club come l’Inter non arrivano i risultati è normale che aumentino le pressioni. Negli ultimi 4 anni l’Inter ha avuto molte difficoltà ma sono convinto che con il tempo costruiremo qualcosa di importante che verrà ricordato negli anni“.

L’Inter è stata costruita per Mancini. Secondo lei manca un regista?

Da quando sono arrivato non ho guardato quello che è stato fatto da Mancini. Ho questa squadra e lavoro per fare bene con questa squadra“.

Qual è il reparto che la preoccupa maggiormente e dove bisogna migliorare?

Dobbiamo iniziare a lavorare come una squadra. Contro il Palermo ed il Chievo abbiamo perso dei palloni in avanti e abbiamo preso gol, ma sono sicuro che miglioreremo anche sotto questo aspetto“.

Possibile vedere Joao Mario con Medel in un 4-2-3-1?

Credo che sia possibile giocare anche con un 4-2-3-1 come facevo a volte all’Ajax: dipende dai giocatori a disposizione. Anche questo è un modulo buono come il 4-3-3 ma bisogna guardare anche la condizione fisica dei giocatori“.

Jovetic può essere un giocatore utile per l’Inter?

Lui è importante per la squadra perché è un giocatore di qualità. Sta lavorando bene negli allenamenti e nel caso in cui dovesse giocare voglio che sia pronto. Ho fiducia in lui al 100% e spero sia importante per noi in futuro“.

Qual è la condizione di Nagatomo?

Yuto è pronto e verrà con noi a Pescara“.

Vuole rispondere alle parole di Erkin?

Non ho nulla da dire su Erkin, non mi interessa“.

 

Mercato – Duello infinito con la Juventus: ancora un DOPPIA sfida [LEGGI QUI]

IL NUOVO ALLENAMENTO DI DE BOER PER STIMOLARE I RIFLESSI

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy