Cittadella nerazzurra, sgomberati gli ex magazzini militari di Piazza d’Armi

Cittadella nerazzurra, sgomberati gli ex magazzini militari di Piazza d’Armi

Ex uffici e magazzini occupati da oltre un centinaio di persone, tra cui alcuni gruppi rom e nordafricani

di saramolinari

“Questa mattina è stata portata a termine con successo un’altra operazione: a Baggio, nell’area degli ex magazzini militari della Piazza D’Armi da tempo segnalata anche da cittadini e residenti”, lo comunica l’assessore alla sicurezza del comune di Milano Anna Scavuzzo. Situazioni di estremo degrado si registravano lungo via Forze Armate, dove gli agenti hanno trovato numerosissime famiglie anche con bambini piccoli, assistite poi dai servizi sociali. Tutta la zona, successivamente, è stata messa in sicurezza.

RIQUALIFICAZIONE E, A BREVE, NUOVO OPERATORE – Il vice sindaco, Anna Scavuzzo, ha spiegato che la società INVIMIT, proprietaria di immobili e terreni, ha già presentato le pratiche per gli abbattimenti delle palazzine dei magazzini che non sono sottoposti a vincolo, e questo permetterà di evitare nuove e pericolose occupazioni.

INTER – Invimit, la società che si occupa della valorizzazione e dismissione del patrimonio immobiliare pubblico, e l’Inter, hanno incassato dal Comune un’indicazione di massima a portare avanti la trattativa per la cessione di circa 30 ettari (sui 42 totali) della piazza d’Armi di via Forze Armate. La società nerazzurra, infatti, sarebbe pronta a investire circa 100 milioni di euro per creare il suo campus con 20 campi da calcio, una residenza sportiva, palestre e un centro medico specializzato, lo rivela il Corriere della Sera. 

Leggi anche: Verso Inter-Hellas, aperto anche il terzo anello rosso

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

MAURO ICARDI, 100 GOL IN SERIE A E PER L’INTER E’ SOLO L’INIZIO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy