L’Inter potrebbe perdere il re dei talent scout: c’è il Barcellona, ma non solo

L’Inter potrebbe perdere il re dei talent scout: c’è il Barcellona, ma non solo

Commenta per primo!

È senza dubbio uno dei migliori osservatori sul panorama nazionale e internazionale: stiamo parlando di Pierluigi Casiraghi, scopritore di talenti, all’Inter dalla stagione 2000/2001. Considerato una vera e propria miniera di conoscenza calcistica, soprattutto di quella giovanile, ha portato in nerazzurro talenti del calibro di Balotelli, Pandev, Martins, ma anche i recenti Camara e Puscas. Giocatori segnalati fin da giovanissimi, acquistati a poco prezzo e poi rivenduti a cifre altissime. Il numero uno dei talent scout italiani potrebbe però lasciare l’Inter a fine stagione, dato che è in scadenza di contratto proprio nel prossimo giugno. E gli estimatori non mancano di certo, a partire da Ariedo Braida che lo vorrebbe per rinforzare il reparto scouting del Barcellona, come riportato da Tuttosport.

In casa nerazzurra infatti non sembrano ancora certi del futuro di Casiraghi, come rivela TuttoMercatoWeb.com. C’è stato un contatto ed un incontro tra le parti dove ancora però non sono state poste delle condizioni chiare da parte della società di Thohir e dove non è arrivato l’accordo. Notizia che si è diffusa presto presso le altre società: non solo il Barcellona, ma anche tanti altri club si sono già messi in contatto direttamente o indirettamente con Casiraghi, così come dei fondi d’investimento per delle consulenze e delle importanti agenzie.

Leggi anche: MERCATO – INTER-DARMIAN, IL DS PERINETTI RIVELA: “DIFFICILE TRATTENERLO”

Leggi anche: VAN PERSIE, PIU’ DI UN SOGNO: ECCO LA SITUAZIONE

Vuoi essere sempre aggiornato sul calcio e su tutto il mondo dello sport? Segui LoSport24!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy