Ansaldi: “L’Inter è sempre stato il mio club preferito. Icardi resta qui”

Ansaldi: “L’Inter è sempre stato il mio club preferito. Icardi resta qui”

Le parole di Cristian Ansaldi in conferenza stampa per la sua presentazione ufficiale.

presentazione ansaldi

Dalla sala stampa del centro sportivo “Angelo Moratti” di Appiano gentile, la conferenza stampa di presentazione di Cristian Ansaldi. A parlare per primo è il direttore sportivo Piero Ausilio: “C’è stato un piccolo infortunio, faremo a breve gli accertamenti, ma il fatto che sia qui, dimostra quanto sia professionista e pieno di valori. Lo abbiamo fortemente seguito tanti anni e voluto, risolve tanti problemi agli allenatori, può giocare su tutte e due le fasce“.

Ecco, invece, le parole del terzino: “Domani farò la risonanza, ma non penso sia grave. Sin da quando ero piccolo l’Inter è sempre stato il club che mi è piaciuto, anche per i tanti argentini che hanno giocato qui. Sono stato contento della chiamata di Ausilio e di Zanetti, un motivo sufficiente per venire qui. Con De Boer cambierà molto il nostro gioco, gli piace giocare con contrattacco e recupero, poi vedremo. L’Inter ha sempre lottato per campionato e Champions e faremo lo stesso, non è questione di bilancio e grandi nomi. Voglio pensare al club, dipende solo da noi, la Nazionale poi verrà“.

Per Icardi, l’Inter vuol dire molto, vuole restare, è giovane e ha da imparare, ma sa la responsabilità che comporta il ruolo da capitano. Rimarrà qui. Quando c’è un cambio, il gruppo lo avverte, penso che in questo caso lo abbiamo fatto positivamente. Al club serviva un cambio visti i risultati. Speriamo che con De Boer e il resto del gruppo possiamo capirci. Non ho preferenze per il ruolo. Posso giocare sia a destra che a sinistra perchè so usare bene i due piedi. Vedremo di cosa avrà bisogno il tecnico e cosa mi indicherà. Io darò sempre il meglio“.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy