Radja Nainggolan ed il ruolo da leader: ora la personalità del Ninja sarà fondamentale

Radja Nainggolan ed il ruolo da leader: ora la personalità del Ninja sarà fondamentale

Luciano Spalletti punta molto su di lui per cambiare marcia

di Marco Accarino, @AccarinoMarco

E’ arrivata l’ora del Ninja. Il centrocampista belga, dopo aver smaltito l’infortunio in maniera totale anche grazie alla sosta per le Nazionali, è chiamato a prendersi l’Inter sulle spalle, così come si aspetta Luciano Spalletti in panchina. I primi segnali positivi di un Nainggolan versione leader si erano visti con il Bologna, quando il numero 14 siglò il gol che aprì le danze. Ma la sua qualità e le aspettative nei suo confronti non si fermano qui: l’allenatore di Certaldo da lui vuole non solo gol, ma anche quella grinta che già nel periodo di Roma aveva saputo mettere in campo. Certamente l’ex idolo della tifoseria giallorossa rappresenta ad oggi l’uomo con più esperienza nella rosa interista a livello europeo e forse anche per questo motivo potrebbe diventare ben presto l’asse portante dello spogliatoio. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

LEGGI ANCHE –> Modric ha un piano per lasciare il Real Madrid

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

MADAGASCAR-SENEGAL, CHE GOL DI KEITA!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy