Ranocchia: “Con il Napoli non si preclude il campionato. Che giocatore Juan. Su Cassano e Wes…”

Ranocchia: “Con il Napoli non si preclude il campionato. Che giocatore Juan. Su Cassano e Wes…”

Commenta per primo!

Stamane, l’attuale perno della difesa nerazzurra Andrea Ranocchia, ha rilasciato un’intervista toccando vari punti sullo stato attuale dell’Inter, fra cui la sfida di domani contro il Napoli: Con altre 22 partite e tanti punti a disposizione, non penso che sarà una sfida decisiva. Complicata sì, ma non determinante. Il Napoli è in lotta insieme a noi e alla Juve ed è una squadra da temere e da rispettare. Cavani lo conosco bene. Ha un fisico straordinario e non si ferma mai. Segna tanto ed è in grado, anche da solo, di spaccare una difesa. E? uno dei più forti in circolazione. Sarà la prima volta, invece, contro Insigne. E? rapido e tecnico. In questa partita io e Juan sentiremo molto la mancanza di Samuel, ma chi lo sostituirà sarà all’altezza“.

Come riportato dal Corriere dello sport, il difensore della nazionale italiana ha parlato di Cassano e Sneijder: Antonio ci è mancato perché è un fenomeno. Ce ne sono pochi in giro con la sua tecnica e la sua visione di gioco. Può inventarsi qualsiasi cosa in qualsiasi momento, risolvendo le partite più complicate o bloccate. A Parma, ad esempio, sarebbe stato molto utile. Per quanto riguarda Wes, è una faccenda che devono risolvere società e giocatore. Dentro lo spogliatoio non sappiamo esattamente come stiano le cose. Ed è giusto così”.

In conclusione Ranocchia a spezzato una lancia a favore del compagno di reparto Juan Jesus: Juan ha uno strapotere fisico impressionante. Nell’uno contro uno è molto difficile andargli via. E? giovane e sicuramente farà ancora errori di inesperienza. Ma se continua così ha davanti un futuro eccellente.

Follow @FabAttanzio93

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy