Per il ricorso di Kondogbia, l’Inter si affida ad un precedente

Per il ricorso di Kondogbia, l’Inter si affida ad un precedente

ricorso kondogbia

L’Inter, per quanto riguarda la squalifica di Kondogbia, ha presentato ricorso, come da comunicato ufficiale (QUI), e si affiderà soprattutto ad un precedente. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, un episodio simile a quello di Kondogbia è avvenuto con Keita in Roma-Sampdoria nel marzo 2014-15. Il calciatore della Roma, che quella sera indossava la fascia da capitano, venne ammonito per aver detto qualcosa all’arbitro, subito dopo l’ammonizione da parte di Calvarese, il giocare lo applaude e l’arbitro decide di assegnargli un cartellino rosso. Keita uscì dal campo incredulo e piangendo. Gli fu data solamente una giornata di squalifica, più ammonizione con diffida e 1500 euro di ammenda. La società nerazzurra spera che, grazie a questo episodio, verrà fatta la stessa cosa per il centrocampista francese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy