Rizzoli: “Gol annullato a Brozovic? Non mi sembra un caso eclatante. Regolamento chiaro: l’arbitro…”

Rizzoli: “Gol annullato a Brozovic? Non mi sembra un caso eclatante. Regolamento chiaro: l’arbitro…”

Sta facendo discutere l’episodio capitato al 22′ del match di ieri fra Torino ed Inter

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

Non capita spesso che un episodio di campo venga discusso per la prima volta dopo il fischio finale, nella totale indifferenza dei giocatori. E’ quanto successo ieri durante Torino-Inter, partita persa dai nerazzurri per 1 a 0: al 22′ Borja Valero viene atterrato in area, l’arbitro fischia fallo e da dietro arriva Brozovic che calcia a pallone fermo senza pensarci due volte. Gol, ma Tagliavento considera la punizione da ribattere.

In campo, come detto, nessuna protesta. Probabilmente per la singolarità dell’evento: lo stesso croato aveva calciato arrivando in corsa, probabilmente non con l’intenzione di battere velocemente la punizione. Ai microfoni di Sky Sport, il designatore degli arbitri, Nicola Rizzoli, prova a mettere ordine: “Sul regolamento c’è scritto che, una volta che c’è il fischio dell’arbitro, un giocatore può battere velocemente la punizione solo quando ci sono le condizioni per farlo. Ma è l’arbitro che decide ed in questo caso c’è un giocatore a terra. L’arbitro ha reputato che non ci fossero le condizioni ed in più Brozovic ha calciato in maniera contestuale al fischio. Non mi sembra un caso eclatante, infatti non ci sono state proteste in campo”.

LEGGI ANCHE –> Le Pagelle di Torino-Inter 0-1: Brozovic spadroneggia, Borja Valero è un fantasma

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

CR7 L’HA FATTO ANCORA: CHE GOL IN ALLENAMENTO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy