Romagnoli: “Inter squadra quadrata, non giocano benissimo ma contano le vittorie”

Romagnoli: “Inter squadra quadrata, non giocano benissimo ma contano le vittorie”

Il difensore rossonero ha parlato a Milan TV della prossima sfida di campionato

Il difensore del Milan Alessio Romagnoli, durante la Q&A trasmessa su Milan Tv e sul canale Facebook dei rossoneri, ha risposto alle domande dei tifosi: “C’è un ottima intesa con Musacchio e Bonucci ma anche l’anno scorso in fase di possesso palla difendevamo a tre, diventando a quattro o cinque in fase difensiva. Bonucci è un difensore di valore assoluto e mi ha insegnato molto, così come gli altri nazionali, come giocare a tre. Mi dice di avanzare perché lui si stacca e va in copertura. Si può solo imparare da lui”.

Il classe ’95 si è soffermato sui problemi fisici che hanno condizionato il suo rendimento nell’ultima parte della passata stagione: “Ho avuto delle difficoltà nella fase finale dello scorso campionato. Mi sono fatto male proprio al gol nel derby dello scorso anno, ma ho ritenuto opportuno non operarmi su consiglio di numerosi specialisti. Ho impiegato un po’ a recuperare, ma ora mi sento pronto e sto bene”. Poi sull’Inter afferma di avere individuato i giocatori chiave dei nerazzurri: “Sono una squadra quadrata, magari non giocano benissimo ma ha vinto ed è quello che conta. Sanno muoversi bene e gestiscono il pallone. Icardi penso sia uno degli attaccanti più forti del campionato e non solo, poi hanno Perisic sulla fascia e Joao Mario che si muove bene”.

Il calciatore di Anzio conclude con un pensiero al calendario: “Ottobre è un mese difficile e ogni sfida porta complicazioni diverse. Abbiamo dimostrato di saper battere anche la Juventus e di giocarcela con l’Inter, quindi vedremo”.

LE MIGLIORI COREOGRAFIE DELLA CURVA NORD PER IL #DERBYMILANO

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy