Samuel suona la carica: “La nuova Inter giovane ed esperta vuole arrivare in alto anche se..”

Samuel suona la carica: “La nuova Inter giovane ed esperta vuole arrivare in alto anche se..”

Commenta per primo!

  Il difensore argentino, fresco eroe del derby di Milano, si racconta davanti alle telecamere dei colleghi di Inter Channel: “All’Inter sta nascendo un grande gruppo, un mix tra giovani talenti e la vecchia guardia, vogliamo arrivare in alto tutti insieme!”. Il “muro” nerazzurro parla della nuova Inter Stramaccioniana :”Abbiamo cambiato tanto rispetto agli anni passati ma tutti insieme lavoriamo per tornare a vincere anche se ci vuole il tempo necessario, non si può avere tutto subito“. “I giovani sono molto bravi e noi ‘vecchi’ cerchiamo di dare qualche indicazione grazie alla nostra esperienza, hanno bisogno di lavorare con tranquillità perchè la pressione per loro è tanta e San Siro è uno stadio che se sbagli non perdona facilmente. L’importante è aver fame di vittoria e questa non manca mai“. Un Walter Samuel fiducioso più che mai parla prima del suo passato: “Sono arrivato alla Roma anche se non mi aspettavo quella chiamata, ho giocato con talenti del calibro di Trezeguet, Vieri, Sheva, attaccanti che segnavano al primo pallone toccato anche se il più forte rimane Messi, posso dire di aver giocato con il vero Maradona e con quello nuovo (riferendosi a Messi)“. Poi un piccolo pensiero sul suo futuro post calciatore, magari in panchina: “Non ho mai pensato se alla fine della mia carriera allenerò o meno, amo giocare a calcio sin da bambino e solo dopo aver smesso deciderò se sedermi in panchina e se dovessi farlo sicuramente cercherò di essere determinante quanto Bielsa, l’allenatore che mi ha fatto crescere tantissimo“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy