Santon: “Ringrazio Mourinho per avermi lanciato, ma adesso spero di rimanere a lungo alla Roma”

Santon: “Ringrazio Mourinho per avermi lanciato, ma adesso spero di rimanere a lungo alla Roma”

Il terzino è cresciuto nelle giovanili dell’Inter, per poi esordire in prima squadra il 21 gennaio del 2009 proprio contro la Roma

di Paolo Messina

Davide Santon è davanti alla stagione del riscatto. L’annata da poco archiviata è stata una delle peggiori di tutta la sia carriera. Il ragazzo prodigio che s’affacciava al calcio dei grandi nell’era di Mourinho sembrava essere svanito nel nulla. La sua seconda vita da nerazzurro non è andata affatto bene e l’approdo nella capitale sembra averlo rivitalizzato.

Lo stesso Santon ha rivelato ai microfoni di Sky Sport di essere soddisfatto per come sia iniziato il nuovo campionato: “Sono stati tre mesi belli finora: quando sono arrivato qui la gente non era convinta del mio arrivo. Mi arrivavano le voci dello scetticismo, qui accendi una radio e senti parlare di calcio. Ma sono arrivato sapendo che poteva essere una rinascita per me e che dovevo riscattarmi, far ricredere i tifosi e ripagare la fiducia”.

Il nerazzurro rimane indelebile nella mente e nella storia calcistica di Santon. Durante l’intervista, il terzino italiano ha voluto ringraziare la sua prima grande guida per poi rivelare un retroscena di mercato: “Sono sempre stato in contatto con Monchi anche quando stava in Siviglia. Ha avuto fiducia in me e lo ringrazio, insieme a tutta la Roma per aver creduto in me. Se sono qui è anche merito suo: ora spero di rimanerci a lungo. Ringrazio anche Mourinho per avermi lanciato”.

LEGGI ANCHE – Moratti: “Io presidente FIGC? No comment…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

WANDA NARA QUASI INVESTITA AD AMSTERDAM: “STAVO PER MORIRE!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy