Sconcerti ‘scarica’ Icardi: “Un lusso che costa: i suoi gol limitano la squadra da anni. L’Inter cambi bomber”

Sconcerti ‘scarica’ Icardi: “Un lusso che costa: i suoi gol limitano la squadra da anni. L’Inter cambi bomber”

Il noto giornalista commenta la sconfitta contro il Torino, addossando grosse colpe al numero 9

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar
intervista sconcerti

L’Inter di Luciano Spalletti esce con zero punti da una partita che per larghi tratti avrebbe meritato di portare a casa. I nerazzurri soccombono al gol dell’ex di turno, Ljajic, ed ora si cerca di capire quali possano essere stati i motivi, al netto della sfortuna, che hanno portato l’Inter a perdere.

A tal proposito è dura l’analisi che il noto opinionista e giornalista, Mario Sconcerti, fa dalle colonne del Corriere della Sera di oggi: “E’ tempo di cercare il problema generale dell’Inter lontano da dove lo abbiamo cercato fino ad oggi. Il problema è che metà dei suoi gol sono stati segnati da un solo giocatore: Icardi. Se togliamo le due-tre reti occasionali in un campionato, ci sono nell’Inter solo due giocatori che segnano: Icardi e Perisic. Se un uomo solo fa la metà dei tuoi gol non succedono mai cose importanti, perchè il merito è suo e questo merito costa molto alla squadra. Nessuno dei primi 8 capocannonieri del duemila ha vinto il campionato, proprio perchè era premiata la sua solitudine. Chi ha un grande attaccante, limita il proprio gioco a servire lui. Ed il centravanti non si sposta dall’area, perchè sa che da quello viene giudicato”.

L’analisi continua coinvolgendo altri reparti, per chiudere con una ipotesi netta e clamorosa: “In mezzo al campo restano piccoli deserti, tutto si risolvere nel mettere i giusti cross per Icardi. Rafinha ha alleggerito, ma non risolto il problema. Il punto ora non è se l’Inter andrà o meno in Champions, ma come può diventare una squadra. La mia idea, che resta una proposta di riflessione, è se il rimedio non sia di cambiare l’attaccante. Non per cercare chi di gol ne faccia più di Icardi, molto difficile,ma per trovarne uno che aggiunga ai suoi gol quelli dei compagni. Da molti anni i ol di Mauro costano tantissimo all’Inter: limitano lussuosamente il gioco, non danno altri sbocchi. Oppure mettiamogli a fianco un altro grande attaccante, se lo accetta. Icardi, da solo, non basta. Anzi”.

LEGGI ANCHE –> Le Pagelle di Torino-Inter 0-1: Brozovic spadroneggia, Borja Valero è un fantasma

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

CR7 L’HA FATTO ANCORA: CHE GOL IN ALLENAMENTO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy