Sconcerti: “Il caso Icardi non si risolverà mai: ecco perché. Inter, conviene accontentarlo!”

Sconcerti: “Il caso Icardi non si risolverà mai: ecco perché. Inter, conviene accontentarlo!”

Continua a tenere banco in casa Inter il rinnovo spigoloso del capitano nerazzurro

di Raffaele Caruso

Mario Sconcerti, sulle colonne del Corriere della Sera, è tornato a parlare del caso del momento che ha per protagonisti Icardi e l’Inter: è previsto un incontro per la prossima settimana per mettere fino al polverone che si è creato attorno al rinnovo di contratto del capitano nerazzurro.

Ecco la sua analisi: “Il caso Mauro Icardi? Non si risolverà mai. Non ci sarà mai un contratto definitivo, esaustivo, una scadenza rispettabile. I giovani grandi attaccanti sono particolarmente ingordi, hanno i gol che soffiano alle loro spalle. Hanno la prova che valgono, non dipendono dalle opinioni, i gol sono l’unica cosa misurabile. Finché segneranno, chiederanno sempre di più. E quasi sempre la convenienza è pagarli. La Juve e Cristiano Ronaldo lo dimostrano. Ronaldo non sopportava gli stipendi superiori di Messi. Lo stipendio è la loro autostima, il capriccio della stima è la via al gol. Quattro-cinque al mondo hanno questo circuito avido, quasi superstizioso. Ma quando esiste, non se ne esce. Bisogna pagare”.

LEGGI ANCHE – GdS – Wanda incontra l’Inter: martedì la verità sul rinnovo Icardi

LIVE MERCATO – SEGUI TUTTE LE TRATTATIVE DEI NERAZZURRI IN DIRETTA

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – Vertice Inter-Icardi: le regole per il rinnovo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy