Sconcerti: “L’Inter è il modello più vicino alla Juve”

Sconcerti: “L’Inter è il modello più vicino alla Juve”

intervista sconcerti

Dalla pagine del Corriere della Sera, il direttore Mario Sconcerti fa il punto sulle pretendenti al titolo della Serie A che sta per iniziare. Davanti a tutti, come logico, la Juventus ma i nerazzurri possono essere una sorpresa: “L’Inter è un’ottima squadra, con poche riserve in attacco, ma con un impianto complessivo più importante di un anno fa. Si confrontano sempre le grandi squadre, è un dovere. In realtà la vera differenza non sta tanto nelle caratteristiche di ogni singolo gruppo, quanto nel comportamento di quel gruppo contro tutte le altre squadre. Si sono rinforzate oggi le altre squadre? Sono in grado di togliere punti alle migliori? Sinceramente non mi sembra. C’è stato un rimescolamento di carte, ma non sono aumentati i jolly. La differenza tra le prime e le altre resta netta. Vincerà dunque il campionato chi vincerà di più con le altre. La domanda allora diventa: chi tra le prime è meglio attrezzata per vincere le partite «facili»? L’Inter non la conosco ancora bene, non so giudicare l’impatto delle ultime rivoluzioni sulle piccole ideologie dei giocatori. A suo modo, e proprio perché giocherà meno bene di altri con grandi giocatori occasionali, è il modello più vicino alla Juve”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy