Sconcerti su Gagliardini: “Non è un regista, deve giocare davanti la difesa”

Sconcerti su Gagliardini: “Non è un regista, deve giocare davanti la difesa”

Il noto giornalista ha analizzato la gara disputata ieri dall’Italia

di Simone Tortoriello, @simonzibon

Non è stata un’ottima partita quella disputata ieri dall’Italia contro la Polonia, terminata 1-1 grazie alla rete di Jorginho che ha replicato al suo ex compagno di squadra ai tempi del Napoli Piotr Zielinski. Nell’edizione odierna de “Il Corriere della Sera”, il noto giornalista Mario Sconcerti ha analizzato la gara, parlando anche del centrocampista nerazzurro Roberto Gagliardini: “La qualità del gioco manca, la Polonia sembra per molti tratti averne di più perché è una squadra collaudata e molto più fisica, quindi tiene meglio il pallone, con più stabilità. L’Italia è confusa, ha un centrocampo sbagliato di doppi ruoli e poca personalità. Gagliardini non è né un mediano né un aiuto regista, a mio avviso diventerà un buon libero davanti alla difesa, ma per adesso moltiplica la staticità di Jorginho.”

LEGGI ANCHE: Ghana-Kenya, solo 15 minuti in campo per Asamoah

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – Perisic a segno anche con la Nazionale, ecco il suo gran gol contro il Portogallo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy