Simoni ha le idee chiare: “Inter, mancano qualità e un leader. Come Simeone”

Simoni ha le idee chiare: “Inter, mancano qualità e un leader. Come Simeone”

L’ex allenatore nerazzurro mette a fuoco la sfida con il Napoli: “Entrambe le squadre hanno bisogno di vincere. Icardi è una garanzia, il ‘Cholo’ un lottatore”

L’Inter di Roberto Mancini si prepara per la delicata sfida di sabato sera, che vedrà il Napoli di Maurizio Sarri ospite tra le mura amiche di San Siro.

Intervistato da Pragma Magazine, l’ex allenatore nerazzurro, Gigi Simoni, analizza la gara del Meazza, mettendo da parte i pronostici e commentando l’impresa di Diego Simeone in Champions League: “Difficile fare un pronostico. Sono due squadre che hanno bisogno di vincere. Sarà una bella partita: il Napoli, ha la sfortuna di non partire “1-0″, causa assenza di Gonzalo Higuain, ma Manolo Gabbiadini sta facendo bene. Sarà una gara equilibrata. Inter una delusione? Sì, da due anni prova a fare la squadra senza ottenere grandi risultati. Secondo me, hanno ottimi giocatori, ma non sono riusciti a dare alla squadra un gioco di qualità. Mi aspettavo qualcosa in più. Se si vuole lottare per lo scudetto, bisogna aumentare la qualità ed avere giocatori di un certo calibro. Ad esempio, la Juventus ha 8-10 campioni. Per qualità intendo un top player, che all’Inter c’è solo in avanti, ad esempio Mauro Icardi è una garanzia assoluta”.

All’Inter manca un leader di spessore, un po’ come il “Cholo” per l’Atletico Madrid: “Diego era un giocatore unico, un leaderevidenzia Simoni – . Quando lo allenavo, dicevo sempre che avevamo un allenatore in campo. Sapevo che sarebbe diventato un grande allenatore. A Madrid sta facendo qualcosa di unico, perché pure contro avversari più forti, riesce a trasmettere grinta e gioco alla squadra. Quello che ha fatto tatticamente contro il Barcellona è pazzesco”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy