Sky mette a paragone Inter e Fiorentina. Chi è più forte?

Sky mette a paragone Inter e Fiorentina. Chi è più forte?

Viola e nerazzurri, dopo 12 partite, hanno gli stessi punti e tante differenze. Ma quale squadra è più competitiva?

Intervenuto in diretta durante Sky Sport 24, i giornalisti Andrea Paventi e Mario Giunta hanno confrontato le due capoliste Inter e Fiorentina; Paventi ha parlato in lungo e in largo dell’attaccante Mauro Icardi: Icardi è il più forte attaccante del campionato italiano, perché è già stato capocannoniere e può solo migliorare. Sta cercando di crescere anche dal punto di vista della manovra, venendo incontro al pallone, lottando, cercando di dialogare con i compagni. Ha ancora 23 anni e può fare la differenza più di molti tanti altri attaccanti del campionato italiano, lo ha già dimostrato qualche mese fa. I numeri dicono inoltre che, quando si sblocca, è un calciatore che non ha alcuna fatica a raggiungere la doppia cifra e questo potrebbe dare un grande vantaggio alla corsa dell’Inter”:

Mario Giunta, invece, ci ha spiegato i motivi per cui Kalinic potrebbe essere reputato superiore alla punta argentina: Kalinic non ha nulla da invidiare a Icardi, pressa tantissimo, mette in difficoltà le difese avversarie sia quando ha palla al piede sia quando è senza pallone e, soprattutto, è il calciatore che ha corso più chilometri di tutti. E’ stato acquistato questa estate ed è assolutamente la più grande sorpresa di questi primi mesi, in pochi credevano che potesse essere decisivo anche in Italia. E’ un attaccante moderno”.

Infine Paventi ha provato a elencare le qualità di squadra che l’Inter ha in più rispetto alla Fiorentina: “L’Inter ha in più l’esperienza e il blasone, è una società che sa stare in quelle posizioni della classifica, ha l’esperienza e la tradizione per starci, oltre ad avere un allenatore che ha già vinto in Italia e anche in Inghilterra e quindi sa gestire queste situazioni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy