INTER-FROSINONE – Soddimo: “Andremo a San Siro per cercare la vittoria. Temo Jovetic”

INTER-FROSINONE – Soddimo: “Andremo a San Siro per cercare la vittoria. Temo Jovetic”

probabili formazioni inter-frosinone

Il fantasista dei ciociari Danilo Soddimo, nel corso della conferenza stampa infrasettimanale prima di Inter-Frosinone, ha presentato la sfida di San Siro valevole per la 13ª giornata di Serie A. Queste le sue dichiarazioni riportate da Tuttofrosinone.com:

Giocare dal primo minuto? Spero, però da qui a domenica non so. Sostituito spesso nel finale? Non so. Il mister ha delle idee e basta. Io mi terrei in campo tutti i novanta minuti ma lui legge la partita e ci può stare. Però sinceramente non so la risposta precisa. Periodo importante? Lo stiamo vivendo normalmente. Penso partita dopo partita. Adesso c’è l’Inter e comunque la dobbiamo affrontare senza paura. Anche perché non abbiamo niente da perdere e dobbiamo andare lì per cercare di rimediare qualche cosa. Se andiamo col pensiero che già l’abbiamo persa è inutile anche andarci. Invece magari se andiamo per vincere esce fuori un pareggio come contro la Juventus. Che Soddimo sarà? Intanto vediamo se gioco, poi spero bene. Sicuramente per noi sarà anche la prima volta che giocheremo a San Siro per tutti e l’entusiasmo sarà proprio alle stelle. Magari riusciamo a fare qualcosa di buono. Rispetto a Firenze non dobbiamo sbagliare l’approccio iniziale della gara, le grandi squadra appena sbagli una minima cosa ti puniscono. Dobbiamo cercare di sbagliare il meno possibile e cercare di fare la partita perfetta. Come individualità sono molto più forti. Lotta salvezza? Oggi guardo la situazione realisticamente e dico che la nostra classifica è giusta così. Siamo tutti lì a pochi punti ed è un attimo salire e scendere. Come si sorprende l’Inter? Io vado a Milano per giocare la partita e per tentare di vincerla. Tanto se ce  ne devono fare quattro almeno ci abbiamo provato dall’inizio. Andremo là per giocare la partita. Noi vogliamo far vedere che ci possiamo stare in Serie A e quindi vogliamo per lo meno metterli in difficoltà. Non si sa mai come possono andare le partite. C’è poco da preparare la gara. Le motivazioni sono alte per tutti. Chi temo dell’Inter? Jovetic. Ma sono tutti forti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy