“Sono Antonio Candreva, saldo io il debito della famiglia”: Inter invasa da richieste d’intervista, Antonio aspetta solo la preside del Zanella

“Sono Antonio Candreva, saldo io il debito della famiglia”: Inter invasa da richieste d’intervista, Antonio aspetta solo la preside del Zanella

L’esterno nerazzurro verserà un contributo volontario che potrà aiutare tutti i bambini in ritardo sulla quota mensa

di Raffaele Caruso

Antonio Candreva è finito su tutte le prime pagine dei principali quotidiani sportivi italiani e non dopo essersi offerto volontario per pagare la retta scolastica alla bimba che frequenta la scuola elementare Giacomo Zanella e che, a causa della situazione economica instabile della famiglia, è “costretta” a mangiare a mensa solo una scatoletta di tonno e dei cracker a differenza del resto dei compagni per cui è disponibile un menù più ricco.

Come riportato dal Corriere della Sera, l’esterno nerazzurro ha chiamato Andrea Girardi, sindaco di Minerbe: “Sono Antonio Candreva dell’Inter: vorrei saldare io il debito della famiglia“. Il sindaco non ha dubbi: “Dalla voce, ho percepito subito il cuore buono e la spontaneità del gesto”.

Mentre l’Inter veniva invasa da richieste di interviste, Candreva ha ribadito di non aver fatto ancora niente ed è in attesa della telefonata della preside della scuola. Sarà proprio la dirigente scolastica, assieme al procuratore del calciatore, a concordare un contributo volontario che potrà aiutare tutti i bambini in ritardo sulla quota mensa.

Candreva, ieri dopo pranzo ha riparlato con il sindaco confermandogli la sua piena disponibilità, è la bella notizia che riporta il sereno su Minerbe e favorirà, a giorni, un incontro in Comune tra Girardi e il papà della bambina.

TS – L’Inter torna alla carica per Gundogan: Steven Zhang non si pone limiti

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy