Spalletti: “La Champions è fondamentale. Vorrei che la squadra mi stesse vicina fino alla fine”

Spalletti: “La Champions è fondamentale. Vorrei che la squadra mi stesse vicina fino alla fine”

L’allenatore toscano parla prima del big match di San Siro contro il Napoli, nel quale ritroverà Icardi: “Ci sarà d’aiuto”

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

In vista della sfida contro il Napoli, il tecnico dell’Inter, Luciano Spalletti, si è soffermato a parlare ai microfoni di Premium Sport: Vorrei che la squadra mi stesse vicina nella parte finale del campionato, che pensasse e vivesse come me questa parte di storia. Sentirli vicino è la cosa più importante perché la vicinanza ci ha fatto vedere che ci sono soluzioni più forti”.

CHAMPIONS – E’ fondamentale, la cosa che mi ha stimolato a venire qui. La situazione che dà continuità a ciò che abbiamo vissuto ieri sera per la festa dei 110 anni: rendersi conto di dove sei rimette a posto tutto”.

SCUDETTOLa Juventus secondo me è più forte a livello di uomini. Il Napoli è riuscito a sopperire con la sua idea di calcio, non si devono cercare all’estero situazioni per ricostruire il calcio italiano se abbiamo in casa soluzioni come quelle del Napoli che possono essere motivo di discussione per ripartire”.

ICARDI  “Avere giocatori di forte personalità e autostima come lui sarà sicuramente un aiuto”.

LEGGI ANCHE – Moratti: “Dobbiamo aiutare Suning ad innamorarsi dell’Inter”

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

ECCO LA MAGLIA SPECIALE PER I 110 ANNI AUTOGRAFATA DAI NERAZZURRI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy