Inter, spogliatoio e società stufi dei dubbi di Mancini: panchina a De Boer

Inter, spogliatoio e società stufi dei dubbi di Mancini: panchina a De Boer

I continui mal di pancia dell’ormai ex allenatore dell’Inter, uniti ad una limitazione dei poteri prospettatagli dalla società in sede di rinnovo, hanno portato all’insanabile strappo. Sarà Frank De Boer il suo sostituto.

allenamento de boer

Roberto Mancini non è più l’allenatore dell’Inter. La scorsa notte c’è stato l’incontro tra le parti per concordare la risoluzione del contratto: 2,5 milioni di buonuscita al tecnico di Jesi che conclude la sua avventura in nerazzurro dopo 21 mesi. Chiamato per sostituire un deludente Walter Mazzarri, Mancini non ha mai convinto del tutto i tifosi nerazzurri per via dei risultati troppo altalenanti e di un gioco quasi mai all’altezza. Al suo posto è stato ingaggiato, con un blitz notturno di Ausilio e Bolingbroke, Frank De Boer; l’ex tecnico dell’Ajax ha firmato un contratto di 3 anni da circa 6 milioni di euro complessivi. Il neo allenatore però non farà in tempo a dirigere il doppio allenamento previsto per oggi, inoltre la dirigenza sta pensando di affiancargli un uomo che possa aiutarlo ad inserirsi nell’ambiente della Pinetina e che possa fungere anche da interprete. Il maggior indiziato è Cristian Chivu, difensore rumeno colonna dell’Inter del Triplete ed ex capitano proprio dell’Ajax, formazione nella quale ha militato per 4 anni, dal 1999 al 2003.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy