Strama: “3 minuti fatali. Ora derby con rabbia e per il terzo posto…”

Strama: “3 minuti fatali. Ora derby con rabbia e per il terzo posto…”

Commenta per primo!

“Più che di errori dei singoli, parlerei di tre minuti di disattenzione globale dell’Inter, che oggi ci sono costati cari” queste le parole di Andrea Stramaccioni a margine della sconfitta per 3 a 1 sul campo del Parma. Disattenzioni globali dunque, che pesano come macigni, ma che come dice l’allenatore stesso non possono e non devono rovinare quanto di buono è stato fatto fino ad ora e spiega: “”Estrapolerei nell’analisi della gara due nostre disattenzioni perchè fino a quel momento non avevamo mai sofferto, si è trattato di due disattenzioni che ora paghiamo, ma sul 2-1 l’Inter ha avuto quattro occasioni importanti e forse nel momento nel quale eravamo noi più vicini al gol è passato nuovamente in vantaggio il Parma”.

Si riparte dalla voglia di riscatto dei giocatori e dalle cose positive viste contro i ducali ieri sera (in realtà poche) per proiettarsi al derby con la giusta rabbia e determinazione: “Ci si prepara sulle ali di una gran voglia di riscatto. La stessa voglia che ho visto nei miei ragazzi a fine partita”.

Ma in un campionato così strano, il tecnico nerazzurro non ci sta a darsi per vinto nella corsa al terzo posto e dichiara: “Abbiamo perso 3 punti importanti, ma vogliamo già ricominciare a vincere, subito, da domenica in una partita importantissima per noi. Ora cerchiamo di vincerle tutte, poi faremo i conti alla fine”.

Sul caso Rossi-Ljajc infine, dribbla le polemiche ed afferma: “Mi piace parlare di calcio, dei miei giocatori…e già abbiamo tante cose alle quali pensare noi. Mi dispiace per Rossi perchè non sono cose da lui”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy