Stramaccioni, d’ora in poi hai un asso nella manica!

Stramaccioni, d’ora in poi hai un asso nella manica!

Commenta per primo!

E’ finita la sosta per le Nazionali e finalmente per gli amanti della Serie A si ritorna sui campi da gioco per affrontare l’ ottava giornata.

Il campionato dunque entra nel vivo e l’Inter si prepara ad affrontare una serie di incontri decisivi per capire di quale livello potrà essere la stagione della truppa di Stramaccioni. Già l’impegno di Catania infatti non sarà per niente una formalità, come dimostra il risultato della scorsa stagione: l’Inter perse contro i siciliani per 2-1 propria a metà ottobre.

Ma la squadra di quest’anno, per con alcune difficoltà e alcune lacune ancora da colmare, sembra essere nettamente superiore rispetto a quella della scorsa stagione. In più, proprio dopo questa seconda sosta per gli impegni delle Nazionali, il livello dell’Inter potrebbe ancora salire. Infatti, dopo l’infortunio causata dalla trasferta in Argentina di fine agosto, il più importante acquisto dell’estate nerazzurro, Rodrigo Palacio, non è mai stato disponibile e dunque non ha potuto contribuire alla causa interista.

Ora però le cose sono cambiate: l’attaccante argentino ha giocato l’ultimo spezzone del vittorioso derby ed è pronto ad esordire finalmente da titolare in questo campionato. Una nota lieta per Stramaccioni e per tutti i tifosi nerazzurri, viste soprattutto le difficoltà realizzative manifestate dal reparto offensivo nerazzurro in queste prime giornate: 4 gol per Cassano e solo 3 per Milito, più una rete di Coutinho.

Insomma Palacio, fresco e riposato, potrebbe davvero essere la carta vincente per compiere un ulteriore cambio di marcia e per avvicinarsi ancora di più alla coppia di testa formata da Juventus e Napoli. Un asso nella manica che Stramaccioni dovrà sfruttare per far diventare la sua Inter ancora un po’ più grande…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy