Suarez: “Sostanze proibite di Herrera? Nulla di vero! Mai visto cose strane nello spogliatoio”

Suarez: “Sostanze proibite di Herrera? Nulla di vero! Mai visto cose strane nello spogliatoio”

Un altro eroe della Grande Inter ha così risposto alle denuncie di Sandro Mazzola

Commenta per primo!
intervista suarez

Le dichiarazioni di qualche tempo fa di Sandro Mazzola hanno acceso le polemiche sui metodi applicati da Helenio Herrera all‘Inter, soprattutto sul presunto uso di sostanze illecite. Un altro grande protagonista della Grande Inter, Luis Suarez, ha stoppato sul nascere le voci in merito al “caso-Herrera”.

Ecco le sue parole al Guerin Sportivo: “Tutte le dicerie su sostanze proibite che si sarebbero state non corrispondono a nulla di vero. Io ho giocato fino a 40 anni senza alcun problema. Le denunce? Dico questo: diffido molto da chi scrive oggi cose dei tempi passati. Guarda caso, quelli che hanno scritto libri, lo hanno fatto molti anni dopo i presunti fatti. E chi non mi dice che non fossero anche in condizioni economiche precarie e questo ha inciso nel rendere pubbliche le loro ‘verità’? Tutto questo non mi convince, ma quello che mi fa stare più sereno è che io non ho mai preso nulla né ho visto cose strane”.

L’unica tipologia di doping concessa da Herrera riguardava la’alimentazione: “Ci teneva a stecchetto. E si mangiava velocemente. La bilancia era lo spauracchio per molti, ricordo soprattutto Franco Zaglio e Lorenzo Buffon che tendevano a prendere peso facilmente. Herrera è stato un innovatore. Maniacale, forse in certi casi troppo categorico e freddo. Ma di un altro passo rispetto agli altri tecnici dell’epoca: i suoi allenamenti erano sempre diversi, ad alta velocità e con la presenza costante del pallone. Metteva tutto il suo carisma nel lavoro. Era convincente, anche il più umile di noi si sentiva un leone”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy