Suggestione Mancini: Gnoukouri regista titolare?

Suggestione Mancini: Gnoukouri regista titolare?

I dubbi del mister nerazzurro in vista dell’esordio casalingo contro l’Atalanta sembrano starsi sciogliendo in queste ultime ore: ora, l’ipotesi più accreditata è l’impiego del giovanissimo Gnoukouri da titolare di fronte alla difesa, con un ruolo tutto nuovo per Gary Medel…

Gnoukouri

Stando alle ultime ore, Roberto Mancini starebbe pensando a una nuova suggestione per il suo centrocampo in vista dell’esordio stagionale di San Siro contro l’Atalanta, ossia una maglia da titolare per Assane Gnoukouri di fronte alla difesa, accompagnato da Kondogbia e Medel come mezzali.

Il giovanissimo ivoriano è stato uno dei giocatori migliori dell’intero precampionato per rendimento e nella testa del tecnico jesino s’è fatta strada l’ipotesi di consegnare a lui – a dispetto della verdissima età – le chiavi della mediana nerazzurra, in quanto coniuga benissimo sia l’abilità tecnica, sia quella atletica così cara all’ex mister di Manchester City e Galatasaray. L’arretramento del canterano, logicamente, produrrebbe un avanzamento in posizione di mezzala destra di Medel, dove il cileno sarebbe chiamato a giocare sul solco di quanto faceva Gattuso al Milan (e con l’Italia) quando si trovava a dividere il campo con Andrea Pirlo, di fatto occupandosi da posizione decentrata di ogni lettura difensiva di squadra. Questo avvicendamento sarebbe dettato dalla sterilità di manovra mostrata dal Biscione con Medel schierato da mediano e Gnoukouri mezzala: un’inversione di ruoli, secondo il Mancio, dovrebbe migliorare la situazione vista con l’AEK Atene.

Dietro alle punte, inoltre, stanno crescendo le quotazioni di Hernanes, che sembra essersi ripreso dall’acciacco che ne aveva fatto temere il forfait in occasione della prima uscita stagionale ufficiale. Il brasiliano è in crescita e Mancini sta seriamente considerando di rischiarlo dal primo minuto per garantire la maggior quantità possibile di fosforo alla sua manovra offensiva che, se è in giornata, il numero 88 è in grado di far decollare.

Se venisse confermato questo scenario, come si può facilmente intuire, il sacrificato sarebbe Marcelo Brozović, che nel medesimo test contro i greci dell’AEK ha fatto fatica a ritrovarsi in posizione di trequartista, nonostante fosse proprio questo il ruolo che ha ricoperto durante il corso della sua militanza con la Dinamo Zagabria e nell’Under 21 croata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy