Accordo con Suning avanzato: un offerta di 300 milioni

Accordo con Suning avanzato: un offerta di 300 milioni

Thohir ha trovato nuovi soci nella società cinese Suning che offrirebbe 300 milioni di euro.

cena moratti thohir

Si cammina in tre verso un nuovo ingresso in società. Erick Thohir sta cercando di capire che intenzioni abbia Moratti riguardo la sua parte di quota (29,5%). E intanto, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, continua a trattare con la società cinese Suning, che entrerebbe in società prima con una quota del 20% per poi controllare il club nel giro di due anni, versando una somma di 300 milioni di euro. Ci sono, però, alcuni intralci che stanno bloccando la trattativa e che bloccano il governo cinese a dare l’ok per il prosieguo. Uno dei problemi riguarda il negoziato tra Inter e China Railway, le cui fatture non sono mai state onorate e questo ha portato Suning e il governo cinese ad essere cauti.

Suning vorrebbe il 20% e Thohir rimarrebbe con la maggioranza del 50,5%, serve, però, comunque l’ok di Moratti, anche se il tycoon indonesiano ha fretta di chiudere perchè vuole incassare il si prima dell’estate e immettere liquidità nel club per non dover condurre un altro mercato con possibilità economiche ridotte e per non raffreddare l’interesse del Suning. Moratti, invece, vuole attendere e valutare bene e decidere se rimanere con un socio non portato da lui o cedere la sua quota. La data spartiacque è il 15 novembre quando muterà il patto con Thohir.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy