Tacchinardi: “Inter, per battere la Juve ti serve più mentalità. E Nainggolan aiuta”

Tacchinardi: “Inter, per battere la Juve ti serve più mentalità. E Nainggolan aiuta”

Intervistato da Il Giorno, Alessio Tacchinardi vede l’Inter come prima avversaria della Juve

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Corsa Scudetto. Chi ne prenderà parte? Sarà una corsa di unica competenza della Juventus o ci sarà qualcuno in grado di impensierire i bianconeri? Si è parlato molto di Inter, dei nerazzurri nel ruolo di anti-Juve, ma per il momento i ragazzi di Spalletti hanno già perso qualche punto strada facendo. E se saranno le prossime settimane a dissipare i dubbi, qualcuno prova già a fare delle proiezioni a riguardo.

Ha toccato l’argomento, durante un’intervista al quotidiano Il Giorno, anche Alessio Tacchinardi: “La Juve è sola in testa e Allegri, un allenatore super, in realtà deve ancora decidere che abito metterle – spiega – E non vedo chi possa batterla in Italia, anche se non ci fosse Cristiano Ronaldo. C’è l’Inter che ha ottime potenzialità, ma deve fare un passo in avanti come mentalità, e in questo senso Radja Nainggolan è importantissimo. Poi vengono Napoli e Milan”.

LEGGI ANCHE – ESORDIO PRIMAVERA, MADONNA: “SALVIAMO IL RISULTATO. MA LA PRESTAZIONE…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

ECCO PERCHE’ IL BAFANA BAFANA NON VINCERA’ MAI IL MONDIALE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy