Thohir: “Siamo al lavoro per migliorare tutte le strutture. Contento che cresca il numero dei nostri tifosi nel mondo”

Thohir: “Siamo al lavoro per migliorare tutte le strutture. Contento che cresca il numero dei nostri tifosi nel mondo”

Le parole del Presidente in merito allo stato dei lavori in casa nerazzurra

intervista thohir

In questi giorni negli Stati Uniti sono presenti tutti gli stati generali nerazzurri: Thohir, Bolingbroke, Ausilio e i rappresentanti del Suning. Tutti sono al lavoro per pianificare l’Inter del futuro, come conferma il Presidente Thohir ai microfoni di Inter Channel: “Abbiamo affrontato molti argomenti in questo secondo giorno. Vogliamo accelerare il processo di aggiornamento delle nostre strutture ad Appiano, magari aggiungendo altri campi. Vogliamo sviluppare ulteriormente il centro. Non solamente Appiano ma anche le strutture del Settore Giovanile per aiutare i ragazzi a crescere. C’è un impegno tra la prima squadra e la Primavera per lavorare insieme quasi come un’unica unità. Dal punto di vista sportivo cercheremo di ampliare il team di lavoro, con un manager ad Appiano per supervisionare la struttura, mentre abbiamo già un manager per i giocatori, che si occupi delle loro necessità: una cosa comune negli Stati Uniti“.

Si passa poi a parlare dei tifosi nerazzurri nel mondo: “Sono molto contento di sapere che il numero dei nostri tifosi nel mondo sta crescendo. L’anno scorso avevamo circa 254 milioni di tifosi ora siamo cresciuti fino a 311 milioni. È una bella crescita ma ovviamente vogliamo aumentarli ancora di più anche grazie a Inter Channel e ai nostri canali social: oggi un numero sempre crescente di giovani hanno accesso ai nuovi media”.

Infine una chiosa sullo stato attuale del calcio italiano: “Tutti i club della Serie A dovrebbero lavorare insieme per confrontarci con le altre leghe. La Serie A e i presidenti devono cooperare per far crescere il campionato. Oggi siamo la quarta lega europea, eravamo la terza pochi anni fa e non vorrei nei prossimi anni vederci scivolare al quinto posto perché se guardiamo ai ricavi globali oggi la Premier League è al primo posto, al secondo c’è la Bundesliga e poi viene la Liga spagnola”

“È importante per la Lega e per i club che ne fanno parte crescere ed essere certi di poter competere, comprendendo la globalizzazione che è in atto e, come sapete, Suning è uno dei più grandi sostenitori della vendita dei diritti TV in Cina, avendo acquistato i diritti per la trasmissione di molte partite, loro vogliono aiutare lo sviluppo della Serie A in Cina e del mercato italiano“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy