Thohir, i punti dell’agenda: dal Suning a Moratti, ma c’è anche la questione stadio

Thohir, i punti dell’agenda: dal Suning a Moratti, ma c’è anche la questione stadio

Il presidente dell’Inter inoltre parlerà con Mancini per capire quali possono essere i rinforzi per il mercato estivo

Dalla Gazzetta dello Sport, emergono i punti principali presenti sull’agenda del presidente dell’Inter, Erick Thohir: l’indonesiano sarà, in queste settimane, occupatissimo per quanto riguarda gli affari della società e per mettere in chiaro gli obbiettivi per la prossima stagione.

SUNING – “Il più importante è ovviamente quello legato alla trattativa con i cinesi del gruppo Suning che sarebbero interessati ad entrare, in un primo momento, prendendo il 25-30% delle quote nerazzurre. Al momento non sono attese novità nei prossimi giorni. Dopo la visita del 22-24 aprile della delegazione guidata da Zhang Jidong, fondatore del colosso degli elettrodomestici, sarebbe ripartito anche il legale cinese che si era trattenuto a Milano qualche giorno in più. Inevitabile ipotizzare un faccia a faccia tra Thohir e Massimo Moratti, il socio di minoranza che rientrerà a Milano da un viaggio legato a Saras giusto in tempo per l’arrivo del tycoon“.

Il presidente nerazzurro incontrerà, inoltre, Roberto Mancini per stabilire i piani per il calciomercato estivo. Da non sottovalutare nemmeno gli impegni legati alla questione stadio e per quanto riguarda la tournée estiva negli USA per l’International Champions Cup.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy