Trapattoni: “Derby è imprevedibile, non c’è un favorito. L’Inter per me? Una inarrestabile emozione”

Trapattoni: “Derby è imprevedibile, non c’è un favorito. L’Inter per me? Una inarrestabile emozione”

L’allenatore dello scudetto dei record del 1989 spegnerà domenica sera 80 candeline

di Raffaele Caruso

Domenica Giovanni Trapattoni, allenatore dello scudetto dei record dell’Inter nel 1989, compierà la bellezza di 80 anni. Il Trap ha rilasciato una lunga intervista a La Repubblica e ha parlato anche del derby in programma domenica sera tra Milan e Inter a San Siro.

Ecco le sue parole:  “Il derby è imprevedibile e non ha mai favoriti. Stavolta è vero ancora di più: divise da un punto, stessa differenza reti. Rispetto all’andata, il Milan è più solido mentre l’Inter potrebbe essere condizionata dal caso Icardi, ma anche dallo sforzo e dal risultato dell’Europa League”.

L’esperienza in nerazzurro:Una inarrestabile emozione, la squadra con cui cimentarmi per capire se i miei successi fossero legati soltanto alla Juve. Facendo un paragone con la vita, il Milan è stato l’adolescenza, la Juve il matrimonio, l’Inter il cambiamento della mezza età”.

piuletto

Footy Headlines – L’Inter guarda già avanti: spunta la divisa pre-partita Champions 2019/2020

 

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy