Trevisani: “Scambio Icardi-Insigne? Fossi l’Inter non lo farei. Meglio Dybala, con Spalletti rifiorirebbe”

Trevisani: “Scambio Icardi-Insigne? Fossi l’Inter non lo farei. Meglio Dybala, con Spalletti rifiorirebbe”

Il telecronista di Sky Sport commenta il caso mercato di giornata

di Antonio Siragusano

In seguito alla notizia lanciata quest’oggi, circa un possibile scambio di mercato tra Napoli ed Inter che vedrebbe protagonisti Insigne ed Icardi, negli studi di Sky Sport 24 è intervenuto Riccardo Trevisani per il suo parere sulla trattativa. Secondo il noto telecronista, sarebbe più equo e produttivo uno scambio con la Juventus per Dybala, facendo il bene sia dei due club che di entrambi i calciatori argentini. Ecco la lunga disamina di Trevisani:

ICARDI-INSIGNE – “In generale forse no, se fossi l’Inter. Perché non si dà via Icardi, con tutte le problematiche che comporta con tifosi, società e allenatore. Lui prenderebbe in considerazione l’ipotesi che ritiene più opportuna, ma non escluderei che possa anche rimanere. Se sono il Napoli lo faccio. Posso provare a fare una coppia Milik-Icardi. Insigne? Non stiamo dicendo che è scarso, è un calciatore formidabile. Se scambi un calciatore non è che sia scarso, il suo valore non cambia. Difficile riuscire a collocarlo finché non esplode anche in Nazionale. E’ un passaggio determinante per creare la definizione. Finché lo vedo giocar bene solo al Napoli, vedo che gli manca qualcosa per diventare fenomenale. L’Inter ha bisogno di un giocatore per reparto per passare da squadra da lotta Champions a squadra che può lottare per il titolo. Un terzino, anche se sono fan di D’Ambrosio e di Asamoah, serve un crack, altrimenti sei ancora da terzo, quarto. Il centrocampista, serve il Verratti, il De Bruyne della situazione. E ne serve un altro nel ruolo di Insigne al posto di Perisic, che sia continuo e costante. Qualcuno che abbia voglia di prendersi il talento e la discontinuità di Perisic”.

ICARDI-DYBALA – “Icardi-Dybala converrebbe a tutti e due. Icardi nell’Inter è problematico, quindi può passare in un’altra squadra. Dybala non sta volentieri nella squadra di Allegri ed andrebbe in un club dove sarebbe al centro del mondo. I dirigenti, penso a Marotta, Ausilio e Paratici, lo farebbero questo squadra. Tecnicamente, un calciatore come Dybala in una squadra che gioca palla a terra come quella di Spalletti, sarebbe molto contento di giocare. Così come Icardi si troverebbe bene alla Juventus. Inter senza Icardi? Avrebbe Lautaro con un anno in più, tanta roba, poi se gli compri una chioccia come Dzeko… Dybala? Per me il salto di qualità l’ha fatto nei suoi anni di Juve. Può certamente crescere, ma non possiamo più vedere quella cosa che abbiamo visto quest’anno, che gira in mezzo al campo senza poter esprimere il suo calcio. Dybala all’Inter rifiorirebbe, sia da centravanti che da sotto punta. Può giocare dietro Lautaro, dietro Dzeko, ed anche al posto di entrambi, con Nainggolan alle spalle”.

Vecino: “Vincere con la Juventus per chiudere la corsa Champions. Scudetto? Dovremo essere all’altezza”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy