Tronchetti Provera: “Inter da podio, c’è l’impronta di Spalletti. Moratti non tornerà. Su Messi e il ‘Papu’ Gomez…”

Tronchetti Provera: “Inter da podio, c’è l’impronta di Spalletti. Moratti non tornerà. Su Messi e il ‘Papu’ Gomez…”

Il presidente di Pirelli, grande tifoso interista, ha parlato a 360° della situazione nerazzurra e dei possibili scenari futuri

Commenta per primo!
intervista tronchetti provera

Intercettato dai microfoni di Sky, Marco Tronchetti Provera ha parlato a tutto tondo del mondo Inter, soffermandosi in particolar modo sulla situazione attuale e sui possibili scenari futuri, senza dimenticare però il recente passato ricco di trofei.

SPALLETTI E LA SQUADRA –La squadra mi piace, gioca con carattere anche se non ha ancora una continuità. Spalletti però ha dato una buona impronta, la strada è quella giusta. Lui come Mourinho? Ognuno ha le sue caratteristiche; il tecnico toscano sa tenere in mano lo spogliatoio, trasmette fiducia a squadra e tifosi. La forza dell’Inter del Triplete è stata la continuità: ottimi giocatori, qualche campione, ma un’attenzione contro ogni squadra che la rendeva vincente. Alcuni dei calciatori attuali avrebbero potuto essere titolari anche nel 2010“.

MERCATO –Non è arrivato il colpo da copertina, la star, ma sono arrivati giocatori funzionali. Il tifoso vuole il campione, tutti lo vorremmo, ma la squadra gioca un buon calcio. Sul mercato di gennaio non ho nessuna notizia, spetta alla dirigenza decidere“.

SOGNO MESSI –Ci sono tanti giocatori bravi, ma Messi e Neymar sono straordinari, di un altro livello. Ho visto giocare la Pulce contro l’Espanyol: diventa ogni anno più bravo, ma per noi resterà un sogno nel cassetto. Rinnoverà con il Barcellona“.

RETROSCENA GOMEZ –Il Papu Gomez in passato è stato un obiettivo, ma è fallito. Credo che ci starebbe molto bene in questa Inter“.

SOCIETÀ –La società è molto seguita da Zhang, la proprietà è vicina alla squadra e nell’atmosfera che si respira oggi conta molto questo elemento. Un possibile ritorno di Moratti? Credo che abbia dato tutto all’Inter, ormai ha lasciato e penso proprio che non tornerà indietro. Dispiace ma è così“.

GAP CON LA JUVENTUS –È importante avere speranza per il futuro. Negli ultimi anni ci sono state delle frustrazioni, adesso c’è un’atmosfera diversa. Il gap con i bianconeri c’è ancora: loro sono i candidati alla vittoria, noi siamo da podio“.

IL CAPE TOWN CITY FC UFFICIALIZZA OBINNA

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy