Inter, in Europa col traghettatore? No, grazie

Inter, in Europa col traghettatore? No, grazie

C’è un precedente per l’Inter e risale al 2003 quando Verdelli subentrò a Cuper per guidare la squadra in Champions contro la Lokomotiv Mosca: finì 3-0 per i russi

Non è la prima volta che l’Inter si trova a dover affrontare una sfida fondamentale per il proseguo europeo con in panchina un allenatore ad interim. Sperando che il destino di Vecchi sia diverso da quello riservato a Corrado Verdelli nel 2003. L’allora tecnico della Primavera fu chiamato da Massimo Moratti per sostituire l’esonerato Hector Cuper durante la trasferta di Champions League a Mosca contro la Lokomotiv. Complici una squadra frastornata e delle decisioni tecniche troppo invasive (Cuper giocava con un rigido 4-4-2 mentre Verdelli schierò un offensivo 4-3-1-2 con Recoba alle spalle di Vieri e Cruz), i nerazzurri beccarono 3 gol e compromisero fatalmente il passaggio del turno, scivolando in Coppa UEFA. Grazie al sito storiainter.com riviviamo quella infelice serata con l’ausilio del tabellino della gara:

LOKOMOTIV: Ovchinnikov, Evseev (75’ Gurenko), Ignashevich, Sennikov, Lekcetho, Maminov, Khokhkov, Buznikin, (46’ Pashinin), Loskov, Izmaylov, Ashvetia. A disposizione: Nihmatullin, Nizhegorodov, Wagner, Pimenov, Parks. Allenatore: Semin

INTER: Toldo, Cordova, Cannavaro, Materazzi (61’ Emre), Brechet (72’ Coco), J. Zanetti, Almeyda, C. Zanetti, Recoba, Vieri, Cruz (61’ Martins). A disposizione: Fontana, Adani, Helveg, Kily Gonzalez. Allenatore: Verdelli

RETI: 2’ Loskov, 50’ Ashvetia, 57’ Khokhlov

ARBITRO: Wack (Germania)

NOTE: spettatori 20.000 circa. Sono appena trascorsi 2 minuti dall’inizio dell’incontro e Lokomotiv che passa in vantaggio: Izmaylov passa la palla a Buznikin il quale serve Evseev che traversa verso l’area nerazzurra dove si trova Loskov, l’impatto è vincente e palla alle spalle di Toldo. L’ Inter tenta di reagire e al 25’ Vieri ha l’occasione buona per pareggiare, ma il suo tiro è centrale e Ovchinnikov salva in uscita. Al 27’ tocca a J. Zanetti a sprecare, tiro in curva da dentro l’area, e a fine frazione di tempo è Cannavaro a concludere alto sopra la traversa da nemmeno due metri dalla linea bianca della porta. La ripresa è iniziata da cinque minuti e i padroni di casa raddoppiano: traversone di Evseev, pallone in area e Ashvetia insacca indisturbato. Al 57’ Loskov batte un calcio di punizione, Toldo esce fin al limite dell’area di rigore, Khokhlov anticipa tutti e pallone che si adagia nella porta sguarnita, Lokomotiv 3 Inter 0 che poi sarà il risultato finale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy