Vecchi: “In prima squadra ho trovato un grande gruppo. Icardi capitano vero”

Vecchi: “In prima squadra ho trovato un grande gruppo. Icardi capitano vero”

Dopo un’esperienza tutto sommato positiva sulla panchina nerazzurra, il tecnico è tornato alla Primavera: “Qui mi sento a casa”

intervista vecchi

Godutosi l’esperienza sulla panchina della prima squadra, Stefano Vecchi è tornato dai suoi ragazzi. Il tecnico bergamasco ha raccontato ai microfoni di Premium Sport i giorni in cui ha allenato l’Inter dei grandi, tessendo anche le lodi di alcuni giocatori: “Il ritorno alla Primavera è stato per me come un ritorno a casa. Sto bene e sono sereno. In prima squadra ho trovato un gruppo sano, vero, che ha tanta voglia di riscatto e di mettersi in gioco. Il calcio italiano è difficile da interpretare, in particolare per i giocatori sudamericani, che hanno bisogno di tempo per ambientarsi: Gabigol è un bravo ragazzo, che ha qualità e tecnica. Saprà farsi valere. Kondogbia è un ragazzo d’oro che dà sempre il massimo. Deve crescere fisicamente e caratterialmente. Cosa dire di Icardi? È un capitano vero. Un leader. Mi ha dimostrato subito di avere grande carattere”.

PIOLI  E LA FORZA DELL’INTER – “Stefano si è definito potenziatore? Ha fatto bene, l’Inter ha bisogno di qualcuno che l’aiuti a mostrare la sua forza. Fc Internazionale non è solo dirigenza, ma anche e soprattutto una mole di persone competenti che mandano avanti una società. Qui riesco a fare ciò che mi piace esprimendo me stesso. Spero di far crescere questa Primavera”.

DERBY – Un accenno anche al prossimo match contro i cugini rossoneri: “Complimenti a Montella, il Milan sta facendo bene quest’anno. Noi dobbiamo trovare il giusto equilibrio. Il Derby di Milano è sempre una sorpresa, ma quest’anno più che mai“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy