Ventura: “Comprare Éder 29enne non fa plusvalenza, poi buchi nel bilancio”. Ma l’età media del Toro…

Ventura: “Comprare Éder 29enne non fa plusvalenza, poi buchi nel bilancio”. Ma l’età media del Toro…

Il tecnico torinese attacca l’Inter sul discorso giovani, ma a ben vedere commette una gaffe…

Commenta per primo!
agente eder

Ad aggiungersi alla stampa, che non manca mai di rimarcare la situazione economica dell’Inter – spesso ingigantendo e aggiungendo pessimismo ad una situazione che, come confermato da Thohir stesso, è totalmente sotto controllo – ci ha pensato Giampiero Ventura, tecnico del Torino, che sta ultimamente prendendo di mira il club nerazzurro. L’ultima frecciatina, tutt’altro che velata, arriva nella conferenza stampa prima di Milan-Torino.

Oggi vedo tante società che spendono 14 milioni per giocatori come Éder, che ha 29 anni e non permette di fare una plusvalenza (in caso di futura cessione, ndr) – ha affermato il tecnico torinese, che poi ha continuato, rincarando la dose. “A farlo sono le stesse società che poi lamentano disavanzi enormi a bilancio. Non è questo il nostro progetto, per bilancio serve crescita e devi costruire in casa. Noi puntiamo su giovani che nei prossimi anni faranno divertire il pubblico e arricchire il club. Ma per fare questo ci vuole tempo e pazienza“, ha concluso Ventura.

Andando a fare un rapido controllo, balza all’occhio un dato che il buon allenatore torinese, volente o nolente, ha totalmente scordato nel pronunciare queste parole: l’età media dell’Inter è di 27 anni, mentre quella del suo Torino è di 27,9, quasi un anno in più rispetto alla compagine nerazzurra. Insomma, chi è senza peccato scagli la prima pietra…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy