Verratti: “Non ho nessun problema qui, amo il PSG. Il mio agente ha esagerato”

Verratti: “Non ho nessun problema qui, amo il PSG. Il mio agente ha esagerato”

Verratti smentisce le voci di uno scontro con l’allenatore e della voglia di cambiare aria.

intervista emery

Nell’ultima settimana le voci di un addio di Marco Verratti al PSG sono aumentate.

Il malcontento del giocatore, lo scontro con l’allenatore e la voglia di una nuova avventura, tutte queste cose sono state prontamente smentite dallo stesso centrocampista. L’interesse dell’Inter resta vivo, ma la situazione tra l’obiettivo nerazzurro e il club francese è ben diversa.

Ecco quanto spiegato da Verratti su Goal.com: “Ero semplicemente arrabbiato con me perché volevo aiutare la squadra ma era impensabile con un problema fisico. Ero arrabbiato perché per me è sempre difficile uscire. Ma non c’era polemica da fare e io e l’allenatore non abbiamo capito perché si è creata, volevo solo giocare niente di più. Non mi piace che vengano creato polemiche dove non ce ne sono e non accetto che mi mettano in bocca parole che non ho detto. Non è vero che non ho un buon rapporto con l’allenatore come dicono, rispetto le sue scelte anche se a volte non sono d’accordo con quello che decide, noi andiamo in campo e dobbiamo prenderci le nostre responsabilità. E’ normale avere delle discussioni, siamo qui per vincere. Siamo andati troppo oltre questa settimana e anche il mio agente ha un po’ esagerato a dire che potrei lasciare il club. Non sono qui per convincere i giornalisti, sono qui per fare del bene al Paris Saint-Germain. Non ho mai avuto un problema qui per cinque anni, mi ha fatto male leggere che sono un ragazzo egoista, che io sia viziato e che non sono rispettoso. Amo il PSG, mi piacciono i miei compagni di squadra e se si chiede di me a qualcuno nessuno potrà dire cose cattive su di me”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy