Verso Inter-Spal, Semplici perde un pilastro: espulso Cionek contro la Sampdoria, salterà il match del Meazza

Verso Inter-Spal, Semplici perde un pilastro: espulso Cionek contro la Sampdoria, salterà il match del Meazza

La partita contro la Sampdoria è stata decisa dalla doppietta di Quagliarella. Inutile il gol di Kurtic sul finale

di Paolo Messina

Tre punti persi per la Spal nella 26^ giornata di campionato. La partita delle 15 andata in scena al Paolo Mazza ha visto due squadre lottare egregiamente per avere la meglio. La Sampdoria è riuscita ad emergere grazie ad un ottimo primo tempo, dove sono arrivati i due gol di Quagliarella. Già dopo 11′ minuti il doppio vantaggio ospite sembrava avere definitivamente tagliato le gambe agli spallini. La formazione allenata da Semplici non ha, però, gettato la spugna.

Nel secondo tempo, i biancazzurri riescono apparentemente ad accorciare le distanze al 60′ con il gol di Floccari. La VAR entra a gamba tesa e, per millimetrico fuorigioco di Petagna, viene annullato il gol. L’episodio crea nervosismo nello stadio. Uno spicchio di tifosi spallini decide di abbandonare l’impianto e in campo la tensione aumenta, visto i diversi episodi arbitrali che hanno caratterizzato la Spal nelle ultime settimane. Gli uomini di Semplici riescono, comunque, a mettere a segno il gol della bandiera. Il tutto risulta inutile, visto che il gol Kurtic arriva al 94′. L’ultima emozione del match è da ricondurre al 97′ quando Cionek viene espulso. L’allontanamento dal campo costringe, ovviamente, il difensore a saltare la prossima partita contro l’Inter. Al Meazza, dunque, mancherà un pilastro difensivo di un certo spessore per i biancazzurri, considerando le 23 presenze tra campionato e Coppa Italia.

Repubblica – Il caso Icardi prosegue: argentino pronto ad una soluzione alternativa per non tornare in campo

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy