Dopo la sconfitta in Europa, l’Inter è pronta a ripartire

Dopo la sconfitta in Europa, l’Inter è pronta a ripartire

di Redazione PI

Non è un bel momento in casa nerazzurra dopo la sconfitta in Europa League per 0-1 con conseguente eliminazione subita per opera dell’Eintracht Francoforte, il caso Icardi, e i numerosi infortuni che hanno decimato la rosa di Luciano Spalletti.

Domenica sera alle 20.30 è in programma allo stadio Giuseppe Mezza di Milano il derby contro il Milan, una partita che vuol dire molto non solo per la storica rivalità tra le due squadre, ma anche e soprattutto per la corsa al quarto posto e la qualificazione alla Champions League 2019/2020.

Se l’Inter è incerottata e in un momento di forma tutt’altro che brillante, sull’altra sponda di Milano il Milan sta vivendo il massimo momento di forma stagionale. I rossoneri da 2 giornate hanno sorpassato proprio l’Inter al terzo posto e sono reduci da 5 vittorie consecutive con appena 2 gol subiti. Non è un caso che proprio i rossoneri siano favoriti dai bookmakers per la vittoria nel derby, la vittoria del Milan ad esempio è quotata da Betway a 2.40 contro il 3.20 dell’Inter più il pareggio che è dato a 3.10.

Ci sono però anche buone notizie per mister Spalletti. In vista della partita di domenica sera tornano infatti sia Lautaro Martinez che Asamoah, entrambi assente contro l’Eintracht di Francoforte per squalifica. L’Argentino guiderà l’attacco nerazzurro sia per via dell’assenza di Icardi, che per via delle precarie condizioni fisiche di Keita, rientrato proprio giovedì sera contro i Tedeschi ma non al meglio per via dell’infortunio che l’ha tenuto fuori durante le ultime settimane. Il ghanese invece è in ballottaggio con Dalbert per un posto come terzino di sinistra, a meno che Spalletti non decida di inserire entrambi e collocare Dalbert più avanzato al posto di Perisic, apparso spento nell’ultima partita e sempre più lontano dal progetto Inter.

Molto probabilmente sarà anche della partita Marcelo Brozovic, pronto a rioccupare il suo posto in campo in cabina di regina. Il centrocampista croato era stato già convocato contro l’Eintracht Francoforte ma l’allenatore ha preferito tenerlo a riposo per preservarlo in vista del derby. Anche Brozovic non è al meglio ma la fiducia che Spalletti ripone in lui, unita anche alla mancanza di vere alternative in quel ruolo, farà sì che il giocatore con ogni probabilità stringerà i denti e sarà in campo dal primo minuto.

Chi non è certo di recuperare per il derby è Joao Miranda, il difensore brasiliano infatti ha rimediato domenica scorsa contro la Spal una frattura scomposta al setto nasale, e la sua convocazione verrà decisa all’ultimo minuto.

La formazione che schiererà Spalletti presenta il dubbio più grande in avanti, se infatti Lautaro Martinez è certo di una maglia da titolare, ancora non si sa chi sarà schierato in suo appoggio. Complice anche l’infortunio di Radja Nainggolan – il quale ritornerà dopo la sosta – il ballottaggio è tra Joao Mario e Borja Valero con il portoghese, a riposo in Europa League poiché non inserito nelle liste Uefa, in vantaggio sullo spagnolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy