Le pagelle di Inter-Hellas Verona 1-0: Melo sfavillante, Guarin opaco

Le pagelle di Inter-Hellas Verona 1-0: Melo sfavillante, Guarin opaco

I voti e le pagelle di Inter-Verona nell’infrasettimanale valido per la quinta giornata del campionato di Serie A. Il match del Meazza è terminato con il punteggio di 1-0 grazie al gol di Felipe Melo.

Pagelle Inter Hellas Verona

Le pagelle di Inter-Hellas Verona 1-0

Handanovic: 6 – Attento sulla botta di Siligardi, soffia insieme a tutto il popolo nerazzurro in occasione della traversa di Sala. NO PROBLEM.

Santon: 6 – Molto bene in fase difensiva, timido in fase offensiva. Buon rendimento. COSTANTE.

Miranda: 6,5 – Aveva lasciato il posto al centro della difesa e lo ha ritrovato, come se non se ne fosse mai andato. Sicuro e preciso. AFFIDABILE.

Medel: 6,5 – Non vuole mollare il suo posto al centro della difesa ma alla fine una domanda sorge spontanea: chi può avere, in questo momento, il coraggio di toglierglielo? GARANZIA.

Telles: 6,5 – Ottima prova per il difensore, buoni piedi e tanta corsa, se migliora anche in fase difensiva può essere un top. IN CRESCITA.

Ranocchia (dal 44′ st): sv

Felipe Melo: 8 – Che impatto del brasiliano con il mondo Inter! Ringhio a centrocampo, prezioso in fase difensiva, gioca a tutto campo e oggi è decisivo pure pre i tre punti con uno stacco di testa perentorio. Autentico leader. SFAVILLANTE.

Kondogbia: 5,5 – Gioca al risparmio, niente di eccezionale. I numeri ci sono ma è come se se li volesse tenere per il futuro, eppure conigli nel cilindro ce ne sarebbero e tanti… POTENZIALE DA VENDERE.

Biabiany (dal 17′ st): 6,5 – Ritorno al mondo nerazzurro, ritorno al calcio giocato dopo il problema al cuore e di cuore ne mette tanto, sin da subito, con alcune buone giocate. BENTORNATO.

Guarin: 5 – Brutta prova per il colombiano, dal gol contro il Milan due prove insufficienti. Tanti errori nelle giocate. Prestazione da dimenticare. OPACO.

Ljajic: 5 – Paga l’emozione dell’esordio, gioca troppo in orizzontale e poco in verticale. Si perde in un bicchier d’acqua. RIMANDATO.

Jovetic (dal 12′ st): 6,5 – Quando c’è lui, si gioca a luce accesa, c’è poco da fare, sublime l’assist sul tiro di Perisic. Egoista nel finale. GENIETTO.

Perisic: 5,5 – Il tanto impegno non corrisponde ad equivalente decisività. Anche qui tanto potenziale, ancora inespresso, deve ambientarsi e sbagliare meno.

Icardi: 6 – Pochi palloni giocabili, trascurato dai compagni. ASSOPITO.

Mancini: 7 – Quarto uno a zero consecutivo, solidità, sicurezza e tutti i giocatori coinvolti nel progetto. Inizio migliore non si poteva immaginare. CONSAPEVOLE.

Il tabellino di Inter-Hellas Verona 1-0

INTER (4-3-3): Handanovic 6; Santon 6, Medel 6,5, Miranda 6,5, Telles 6.5 (Ranocchia dal 44′ st s.v); Guarin 5, Melo 8, Kondogbia 5,5 (Biabiany dal 18′ st) 6,5; Perisic 5,5, Ljajic 5 (Jovetic dal 12′ st 6,5), Icardi 7. All.: Mancini 7

MARCATORI: Felipe Melo al 12′ st
ARBITRO: Russo.
ESPULSI: nessuno.
AMMONITI: Guarin, Kondogbia, Melo e Guarin (I); Albertazzi, Sala, Viviani, Helander (V)
RECUPERO:  2′ p.t, 3′ s.t.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy