Le PAGELLE di Inter-Fiorentina 2-1: Brozovic è ovunque, Vecino pasticcia. Perisic, dove sei?

Le PAGELLE di Inter-Fiorentina 2-1: Brozovic è ovunque, Vecino pasticcia. Perisic, dove sei?

Ecco i voti ed i giudizi sui protagonisti della partita di San Siro fra i nerazzurri guidati da Luciano Spalletti ed i viola di Stefano Pioli

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

PAGELLE

candreva

Ecco i voti e le pagelle di Inter-Fiorentina a cura della redazione di Passioneinter.com

Voto alla partita 7 – Le due squadre sono entrambe vive e creano un match frizzante, piacevole. Partita giocata a viso aperto, con continue apprensioni per le due difese.

Voto alla squadra 6,5 – Approccio molle nei primi dieci minuti, poi attacca con aggressività la Fiorentina,  portandosi meritatamente in vantaggio. Dopo il pareggio la partita sembrava compromessa, ma con un colpo di coda i nerazzurri la riescono a portare a casa, soffrendo.


HANDANOVIC 6,5 – Sempre attento e reattivo sulle folate offensive della Fiorentina. La parata su Simeone vale un gol.

D’AMBROSIO 6 – Candreva lo aiuta meno del solito in copertura: forse anche per questo si trova preso in mezzo nel raddoppio in fascia degli esterni viola. Soffre più del dovuto l’entrata in campo di Pjaca, poi però si regala la gioia del gol decidendo il match dopo un bellissimo scambio con Icardi. 

DE VRIJ 6,5 – Annulla letteralmente Simeone, concedendogli solo una vera occasione su un’invenzione di Chiesa nella prima frazione. Domina sui palloni aerei.

SKRINIAR 6 – Giganteggia in mezzo, facendosi trovare pronto negli uno contro uno. Sfortunato in occasione del tiro di Chiesa, che devia nella propria porta, ma in coppia con De Vrij non fa toccare palla al Cholito Simeone. Poi con l’Inter che si “schiaccia” soffre anche lui, senza però crollare.

ASAMOAH 6 – Intelligenza tattica ed esperienza in quantità industriali: non sbaglia a gestire un pallone che sia uno, oltre a coprire bene il proprio lato. Soffre Chiesa nella ripresa, rischiando anche l’espulsione.

VECINO 5 –  E’ sicuramente presente in mezzo al campo, ma con il pallone fra i piedi pasticcia molto, con diversi errori di fronte alla propria area di rigore. Nella ripresa smette anche di fare “filtro” e Spalletti lo cambia.

–> dal 68′ Keita 6 – Ha pochi palloni giocabili, ma prova ugualmente a mettere in apprensione la difesa avversaria con i suoi spunti.

BROZOVIC 7 – Sempre più a suo agio nel ruolo di dominatore del centrocampo nerazzurro. Certo, qualche pallone lo sbaglia anche lui, ma ne gioca mille ed è ovunque. Leader.

CANDREVA 6,5 – In silenzio e con professionalità ha scalato le gerarchie riconquistando il posto in fascia. Crea diverse occasioni e va vicino al gol: è sicuramente il migliore della prima frazione. Poi cala nella ripresa lascia spazio a Politano.

–> dal 58′ Politano 5,5 – Non entra come vorrebbe nel match: in mezz’ora combina poco o nulla, senza riuscire a cambiare il match.

NAINGGOLAN 6 – Dove non arriva la condizione fisica, arriva la sua enorme intelligenza calcistica. Ogni suo pallone è un’invenzione, un’idea. Sprazzi di grinta, classe e personalità per il Ninja, pur non essendo presente quanto vorrebbe.

PERISIC 5 – Per lunghi tratti proprio non si vede in campo. Inizia bene accendendo l’Inter con due buone discese nei primi dieci minuti, per poi sparire. Ad un certo punto viene da chiedersi se sia ancora nel rettangolo di gioco.

–> dall’87’ Gagliardini s.v. 

ICARDI 6,5 – Deve crescere, certo, perché aiuta davvero poco la squadra a salire. Però, alla fine, si sblocca anche in campionato realizzando con freddezza il calcio di rigore e mettendo anche davanti al portiere D’Ambrosio in occasione del 2 a 1.

SPALLETTI 6,5 – L’Inter ha un atteggiamento aggressivo e volitivo, che mette spesso in difficoltà la Fiorentina fin dall’inizio dell’azione. I nerazzurri legittimano la vittoria creando più degli avversari. Per una volta poi il gol decisivo arriva prima del recupero. Premiato il coraggio di togliere un centrocampista difensivo (Vecino) per mettere un attaccante (Keita). Il gioco però deve sicuramente migliorare, visto che vive delle invenzioni dei singoli.

Top e Flop di Inter-Fiorentina: Icardi trascina, Perisic e Vecino “un peso”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

WANDA NARA SHOW A TIKI TAKA: VA IN GOL COME ICARDI CONTRO IL TOTTENHAM!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy