Pagelle, Atalanta-Inter 3-2: Guarin unica nota positiva in un Inter col fiatone..

Pagelle, Atalanta-Inter 3-2: Guarin unica nota positiva in un Inter col fiatone..

Commenta per primo!

HANDANOVIC 6: Il super portierone nerazzurro fa quel che può contro un’Atalanta in versione ammazza grandi, non può nulla sui gol di Bonaventura e Denis mentre sul rigore sbaglia completamente angolo. Nella ripresa compie un miracolo su Parra che vale la sufficienza piena.

ZANETTI 5,5: Che ci crediate o meno anche il capitano sente la stanchezza, schierato da terzino destro subisce le folate di Peluso e non si presenta mai in fase offensiva, nella ripresa Stramaccioni lo toglie per far posto a Livaja. UMANO

SILVESTRE 4,5: Decisamente il peggiore tra i nerazzurri, ogni volta che la palla carambola dalle sue parti i tifosi nerazzurri si appellano ai Santi in paradiso. Si perde Denis sul gol del raddoppio bergamasco e sul rigore (nettamente inventato) ci mette del suo con un intervento da dietro rischiosissimo, non vince mai l’uno contro uno ed è sempre battuto da Denis nel corpo a corpo. BIRILLO

JUAN JESUS 6: Senza Ranocchia e Samuel il povero Juan deve vedersela con gli indemoniati attaccanti bergamaschi e allo stesso tempo andare a tappare le voragini lasciate dal compagno di reparto. Per il resto fa sempre il suo compito in maniera pulita e ordinata, risulta così il migliore del reparto. SECURITY

NAGATOMO 5,5: Non è lo Yuto che abbiamo visto sabato scorso contro la Juventus ma una replica uscita male, fatica a imporsi sulla fascia di Schelotto e non riesce quasi mai ad andare al cross. DA LIVEDELE

CAMBIASSO 6: Strama gli chiede di stringere i denti e il cuchu tiene duro per più di mezza gara, paga sicuramente le energie spese in coppa ma ci mette il cuore. Provvidenziale una chiusura in area di rigore che toglie un pallone destinato in rete. STOICO

GARGANO 5,5: Come Cambiasso anche il mota non è al meglio e si vede, pronti via e si lascia scappare Bonaventura sul gol del vantaggio Atalantino, proprio come accadde con Florenzi in Inter-Roma. Serve a Palacio l’assist per il 3-2 ma poi è buio pesto. RIMANDATO

GUARIN 6,5: L’unica stella che brilla in un Inter visibilmente stanca, il guaro corre per tutti in mezzo al campo e trova un gol su punizione bucando la saracinesca che Consigli ha messo al posto della porta questa sera. Prova numerose sortite offensive con conclusioni poco fuori dai pali, di certo il migliore in campo tra i nostri. IMPETUOSO

CASSANO 5: Forse la peggior partita del barese nell’Inter di Stramaccioni, non trova mai la giocata vincente e fatica a liberarsi dalla marcatura. L’unico tocco degno di nota è una pennellata per Palacio che di testa centra Consigli a due passi dalla porta. ASSENTE

MILITO 5,5: Sgomita tra Manfredini e Stendardo e non riesce mai a rendersi pericoloso, l’opaca prestazione di Cassano e Palacio condiziona il principe che tocca pochi palloni e non trova mai uno spunto degno di nota. SFASATO

PALACIO 5,5: Segna il gol che potrebbe riaprire la gara ma si mangia di testa due occasioni colossali che avrebbero potuto spalancare all’Inter la strada per l’11 vittoria consecutiva. Il trenza sembra giocare sulle uova, stranamente impreciso sbaglia un paio di cross che potevano impensierire la retroguardia dei locali. SPRECONE

PEREIRA 6: Entra nella ripresa e si schiera a sinistra nella difesa a 4, cerca di dare più spinta alla manovra offensiva nerazzurra ma non c’è tempo a sufficienza.

ALVAREZ 5: Entra sul finale di gara e prova a dare il suo contributo al tentativo di rimonta ma come spesso accade finisce per perdere palloni in maniera banale o si accartoccia in dribbling fini a se stessi. CAUSA PERSA

LIVAJA SV: Strama lo getta nella mischia quando ormai i giochi erano conclusi.

STRAMACCIONI 5,5 : Il tecnico nerazzurro si trova ad affrontare una squadra in salute in un campo ostico per definizione come quello di Bergamo, considerate le assenze pesanti di Samuel e Ranocchia cerca di mandare in campo la migliore formazione possibile anche se questa sera qualcosa non è andato come doveva. L’insufficienza è dovuta al ritardo nelle sostituzioni. OPACO

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy