EMPOLI-INTER 0-1 – Icardi riporta l’Inter in vetta alla classifica. Il racconto…

EMPOLI-INTER 0-1 – Icardi riporta l’Inter in vetta alla classifica. Il racconto…

Commenta per primo!

LIVE EMPOLI-INTER

PRIMO TEMPO – È incominciata la partita al Castellani di Empoli, con queste formazioni. L’Empoli arriva da quattro vittorie consecutive, l’Inter dalla sconfitta casalinga contro la Lazio. La squadra di casa inizia con un forte pressing, portando tanti uomini nella metà campo avversaria e bloccando sul nascere i tentativi di uscire da parte della Beneamata. Sugli sviluppi del primo angolo per i nerazzurri, Saponara riparte in uno contro uno al decimo minuto, ma D’Ambrosio lo affronta bene e chiude con mestiere. Risponde Brozovic con un tiro da fuori dopo il secondo angolo, ma non trova fortuna. Al quindicesimo, dopo un’altra progressione di Saponara, l’arbitro Celi esagera e ammonisce Murillo, fischiando punizione dal limite. Handanovic respinge il tiro di Maccarone, che si era procurato il fallo accentuando molto. Al 23′ ci prova Zielinski, con un bel piazzato che esce a lato di poco, dopo la bella sponda di Pucciarelli. Dopo dieci minuti, dopo il secondo corner empolese, Maccarone impegna Handanovic in una respinta ravvicinata, che gli provoca il secondo acciacco in pochi minuti, in seguito al primo ginocchio contro ginocchio con Pucciarelli. Al 46′ del primo tempo, dopo un solo tiro di Perisic e tentativi poco degni di nota da parte dell’Empoli, Mauro Icardi trova il gol, su assist proprio di Perisic: lo slavo salta Laurini con un doppio passo e crossa rasoterra sul primo palo, dove arriva il capitano e trasforma in oro il primo pallone che tocca. È 1-0 a fine primo tempo.

SECONDO TEMPO – Tutto pronto e si riparte per il prosieguo della gara, con l’Inter in vantaggio. I nerazzurri iniziano con buon piglio e cercano l’affondo, prima con Perisic e poi con un tiro da fuori di Brozovic, che ha preso confidenza con l’arma del tiro dalla distanza. La risposta dell’Empoli parte dai piedi di Saponara, che ci prova prima con un’incursione, poi con un tiro di prima intenzione dai 14 metri, su cui è bravo Handanovic a chiudere in calcio d’angolo. Con il doppio cambio Croce e Livaja al posto di Maccarone e Buchel, Giampaolo cerca di dare nuova verve ai suoi per la seconda metà del secondo tempo. Colossale è l’occasione in cui, al ventisettesimo, Saponara trova un piccolissimo corridoio per Pucciarelli, che cade in area e chiede rigore. Rivedendo il replay, sembra corretta la decisione di Celi, perchè il contatto c’è ma il limite tra tocco e fallo è difficile da stabilire. Al 35′ si cautela Mancini, togliendo un Kondogbia un po’ stanco e inserendo Fredy Guarin, per freschezza e dinamismo a partire dalla copertura. Cinque minuti dopo, Piu sostituisce Paredes Juan Jesus prende il posto di Ljajic per sostenere il forcing finale dell’Empoli. I toscani hanno ovviamente in mano il gioco nell’ultimo quarto d’ora (recupero di 5 minuti compreso) e l’Inter pensa a chiudersi, sprecando le possibilità che si presentano di rallentare il ritmo e tenere palla nella metà campo empolese. Si chiude così, dopo qualche minuto di sofferenza nerazzurra, il match. L’Inter batte l’Empoli per 0-1 e si riprende la vetta della classifica.

 ⇒ LEGGI ANCHE LE PAGELLE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy