GENOA-INTER 1-0 – De Maio decide una gara combattuta: quanti rimpianti per i nerazzurri

GENOA-INTER 1-0 – De Maio decide una gara combattuta: quanti rimpianti per i nerazzurri

Commenta per primo!

Nei primi minuti di gioco è l’Inter a voler avere il pallino del gioco: il Genoa punta tutto sulle ripartenze, provando a intasare il campo nella sua zona centrale e provando a limitare Perisic. Al terzo minuto Suso prova il sinistro da fuori, ma la sua conclusione finisce alta. E’ proprio il croato sopracitato ad avere la prima grande occasione: al quarto minuto Miranda, in proiezione offensiva, serve un grandissimo assist a Perisic, che chiama Lamanna al miracolo. Poco dopo Pavoletti spedisce in curva col destro. Il Genoa è molto concentrato e lascia pochissimo spazio agli avversari. Al minuto 22 è Dzemaili a provare il tiro da fuori, ma la palla finisce lontano dai pali di Handanovic. Al 27esimo Palacio viene lanciato in contropiede: la sua corsa produce un cross al bacio per Icardi che schiaccia, ma Munoz salva sulla linea di porta. Al 35° è ancora Perisic a impegnare severamente Lamanna sugli sviluppi di un calcio di punizione di Brozovic. Ma in seguito i padroni di casa vanno vicinissimi al vantaggio con Pavoletti per ben due volte: prima Miranda smorza il suo tiro in calcio d’angolo, poi è bravissimo Handanovic a smanacciare sul colpo di testa. Il primo tempo di Genoa-Inter finisce 0-0, con qualche rammarico per i nerazzurri.

La ripresa inizia con un Genoa che si sbilancia in avanti e trova una conclusione imprecisa con Rigoni. Con il passare dei minuti è l’Inter a riprendere campo, abbassando i ritmi di una gara che non ha avuto molte pause. Al 57′ la prima occasione della ripresa è di Palacio, imbeccato su calcio di punizione: il suo colpo di testa finisce a lato. Entrambe le compagini lottano su ogni pallone ed è anche per questo che non si arriva a conclusioni dirette verso la porta: l’Inter crea numerose situazioni di pericolo, ma manca sempre l’ultimo passaggio nonostante le tre mezze punte in campo. I due tecnici provano a rompere gli equilibri: Mancini inserisce Eder per uno stanco Perisic, Gasperini Tachtsidis e Capel per Rigoni e Suso.  La sensazione è che l’unico modo per sbloccare il match sia un calcio da fermo. Manco a dirlo: al minuto 77 De Maio approfitta di una sponda di Tachtsidis e insacca per l’1-0. L’ingresso di Jovetic non produce effetti: è il Genoa a sfiorare il 2-0 con un grandissimo sinistro di Ansaldi, su cui Handanovic sfodera una gran parata. Lo sloveno si supera anche su Tachtsidis all’89esimo. L’ultima occasione è per Eder, che manca l’appuntamento con il primo gol in nerazzurro. Genoa-Inter finisce 1-0: per i nerazzurri è l’addio alla Champions.

LIVE GENOA-INTER

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy