Gasperini: “L’Inter è stata devastante! Questa sconfitta ci servirà da lezione”

Gasperini: “L’Inter è stata devastante! Questa sconfitta ci servirà da lezione”

Le parole del tecnico dell’Atalanta dopo il 7 a 1 subito dalla squadra di Pioli

intervista gasperini

Gian Piero Gasperini ha commentato ai microfoni di Sky la durissima sconfitta (7-1) rimediata a San Siro contro l’Inter: “Stagione straordinaria non vorremo sciuparla con questo tipo di risultati. Abbiamo incontrato una squadra molto forte, c’è da stupirsi che siamo così vicini in classifica. E’ una lezione che ci permette di alzare al massimo le nostre possibilità per affrontare le prossime partite. Eravamo riusciti a contenere bene il Napoli. I primi tre gol sono arrivati su calci piazzati dopo ci siamo disuniti e l’Inter è stata devastante. Probabilmente anche contro il Napoli se non avessimo giocato con attenzione sarebbe stata una partita diversa. Dopo l’Inter è stata fortissima, è in grande condizione e ha messo in luce le nostre difficoltà”.

“Se ho detto qualcosa nello spogliatoio? Non vogliamo sciupare niente. Domenica per fortuna si rigioca, in casa con il Pescara. La classifica è ancora molto breve. Il campionato è fatto di giornate esaltanti e altre come questa. Ritrovare l’entusiasmo, abbiamo perso l’equilibrio in campo. Può darsi che le celebrazioni ci abbiano tolto un po di concentrazione. Vedremo nelle prossime settimane se saremo capaci di dare il meglio di noi stessi. Giochiamo per un obiettivo per noi altissimo ci confrontiamo con le squadre a pari classifica questo non è normale. Non so per demerito loro o per merito nostro”.

Poi continua con la disamina della partita: “Ci siamo sbilanciati in modo esagerato e abbiamo dato spazio alla loro velocità e abbiamo esposto molto spesso la difesa agli inserimenti. Una situazione che dovremo rivedere. Non è il momento adesso. Sul campo abbiamo fatto fatica a mettere rimedio. Abbiamo compromesso pesantemente la partita in pochi minuti. Qualunque partita per noi è veramente difficile. Certe squadre hanno più facilità di vincere certi tipi di partite. Per noi è durissimo qualunque tipo di partita. Non possiamo venire meno alla nostra mentalità. siamo stati surclassati non solo tecnicamente ma l’Inter ha messo in campo una mentalità straordinaria. Su questo potevamo almeno essere alla pari.”

Anche a Premium Sport, il tecnico ha ribadito che: “Un risultato del genere ci deve dare la voglia di reagire, mancano 10 gare e non possiamo sprecare quanto di buono fatto. Chiaramente abbiamo incontrato una grande Inter e quando giochi contro queste squadre devi tirare fuori carattere e noi oggi non l’abbiamo fatto”.

Il Gasp ha parlato anche di Gagliardini: “Lo conosciamo bene, è chiaro che se va via da noi a gennaio e va da loro un pò la bilancia si sposta ulteriormente. Noi dobbiamo ripartire dalla nostra posizione in classifica che è buona, non abbiamo la presunzione di potercela giocare con squadre del genere, ma se siamo così in alto significa che qualcosa di buono l’abbiamo fatta”.

Chiosa finale sul rigore: “Se c’era andava dato ma questo non avrebbe modificato di troppo il risultato. Oggi l’Inter è stata superiore in tutto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy