Inter-Napoli 2-0, Top e Flop: tutti promossi!

Inter-Napoli 2-0, Top e Flop: tutti promossi!

I TOP

Mauro Icardi – È stata la sua settimana, tra i 50 gol e l’auto da sogno. Mauro Icardi decide anche il big match contro il Napoli giocando una partita perfetta non solo nella fase di realizzazione, ma anche nel favorire la manovra. L’assist in velocità a Brozović è una giocata che da sola basta a smentire chi è scettico sul suo valore a livello collettivo.

GettyImages-521582174

Miranda – Manca Higuain, Insigne c’è solo per metà partita, ma le insidie che il comandante Miranda ha sventato sono state comunque molteplici. Il brasiliano è ovunque e chiude tutto, affiancato da un altrettanto valido Murillo. La difesa è tornata ad essere quella di inizio stagione, almeno per questa notte.

Medel – Uomo ovunque. A centrocampo succhia il respiro dai polmoni altrui, è una bestia inferocita e gioca una grandissima partita nel complicato ruolo di perno basso di centrocampo. Quando serve, fa girare la palla con ordine ed efficacia, fino a servire Icardi con un pallone che dal cileno non ci si aspetta.

D’Ambrosio – L’uomo che non ti aspetti. Campano contro i conterranei, D’Ambrosio ha dominato sulla fascia destra in entrambe le fasi. Difensivamente si è reso protagonista di letture importanti, anche contro un Insigne che ha lasciato il campo al 50′. A volte slitta a sinistra, se necessario, e si spinge in avanti con efficacia, quando serve. Il D’Ambrosio migliore visto finora?

Jovetić – Chi si rivede? Il Montenegrino versa lo champagne quando il regime rigido della partita lo consente. Quando il pallone gli finisce tra i piedi, si accende la magia: l’assist per Icardi in occasione del secondo gol è la bellezza che ci si aspetta dal pigro balcanica. La sua latitanza tecnica sembra terminata e, se questo sarà il suo standard, i tifosi non vorrano più perderlo di vista.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy