Inter-Novara: è 0-0 dopo 45 minuti

Inter-Novara: è 0-0 dopo 45 minuti

Commenta per primo!

Dopo la prima frazione il risultato è ancora inchiodato sullo 0-0. Poche occasioni, ma ritmi buoni fanno della partita del Meazza una gara potenzialmente aperta a tutti i risultati nella seconda frazione. Proteste dei nerazzurri per un atterramento di Poli in area di rigore.

LE FORMAZIONI – Ranieri opta per un modulo nuovo per la sfida al Novara: un 4-3-2-1, il famoso schema ?ad albero di Natale?. Prime novità in difesa, dove l’assenza di Maicon per squalifica costringe il tecnico ad abbassare Zanetti a terzino destro; sulla sinistra non c’è Nagatomo ma Chivu, mentre al centro della difesa Cordoba affianca Lucio. Centrocampo a tre con Cambiasso, Poli e il rientranteStankovic, con Sneijder e la sorpresa Alvarez a suggerire per l’unica punta, il principe Milito. Mondonico schiera una squadra molto coperta con un?unica punta, Caracciolo, e Jeda libero di svariare alle sue spalle. Per il resto difesa a quattro con Dellafiore, Lisuzzo, Centurioni e Garcia (preferiti a Paci e Rinaudo) e centrocampo in linea con Radovanovic, Porcari, Gemiti e Marco Rigoni.

PARTITA BLOCCATA – A San Siro fa freddo, ma inizialmente entrambe le due compagini sembrano non risentirne. La partita infatti appare subito viva, con i nerazzurri molto grintosi e dediti al fraseggio soprattutto nello spazio stretto. I primi pericoli vengono comunque dai tiri dalla distanza: ci provano Alvarez al quarto minuto, Sneijder al sesto dopo un pregevole scambio con Milito al limite dell’area, e ancora l’olandese a seguito di una sponda di Alvarez all’ottavo. L’Inter gioca poco sulla fascia destra (complice l’assenza di Maicon), mentre sulla sinistra Chivu è molto attivo, provando più volte l’incursione in area. A partire dal 20′ però è il Novara a prendere coraggio e, grazie ai tagli dei vari Caracciolo e Jeda, la difesa interista va un po’ in difficoltà. Ci prova prima l’airone, che di testa impegna (si fa per dire) Julio Cesar, e poi Rigoni, il quale, dopo aver ricevuto palla da un ottimo Jeda, scarica un destro che Zanetti mette in corner. Nonostante i ritmi non siano bassissimi di occasioni limpide non ce ne sono per tutta la frazione. L’Inter fa un buon possesso palla, ma le conclusioni sono tutte dalla distanza: ancora Sneijder, poi Stankovic, ma senza impensierire Ujkani. Finisce così il primo tempo di una partita iniziata in maniera vivace e poi spentasi con il passare dei minuti.

INTER-NOVARA 0-0 INTER (4-3-2-1): Julio Cesar; Zanetti, Cordoba, Lucio, Chivu; Stankovic, Cambiasso, Poli; Sneijder, Alvarez; Milito. All. Ranieri. NOVARA (4-4-1-1): Ujkani; Dellafiore (15′ Morganella), Lisuzzo, Centurioni, Garcia; Radovanovic, Porcari, Gemiti, Rigoni; Jeda; Caracciolo. All. Mondonico

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy